Covid Germania, Merkel sicura: “Mi vaccinerò anche con AstraZeneca”

0

La cancelliera della Germania, Angela Merkel non ha dubbi ed è pronto a farsi somministrare il vaccino anti-Covid di AstraZeneca: le ultime.

Germania Merkel AstraZeneca
La cancelliera tedesca non ha dubbi sul siero britannico (via Getty Images)

Nonostante il caos sul vaccino di AstraZeneca, specialmente in Germania, la cancelliera Angela Merkel ha affermato senza ombra di dubbio: “Al mio turno mi vaccinerò anche con il siero britannico“. La risposta della cancelliera è arrivata dopo una domanda in conferenza stampa a Berlino. Infatti poco prima si era svolta una riunione tra il governo federale e i Laender sulle vaccinazioni con il farmaco di Oxford. Con i suoi 67 anni, la Merkel rientra nella fascia d’età stabilita dalla Commissione vaccinale tedesca (Stiko) per la somministrazione del siero.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Mozambico, continuano gli attacchi: 3.000 persone costrette a fuggire

Infatti proprio nella giornata di ieri, la Commissione vaccinale ha deciso di somministrare il farmaco solamente agli Over 60, dopo i casi di trombosi rilevati sia nel paese tedesco, che in Italia. Nonostante i numerosi dubbi, la cancelliera si è nuovamente rivolta con ottimismo ai suoi cittadini, affermando che fortunatamente adesso abbiamo anche altri vaccini da somministrare. Inoltre se le aziende dovessero rispettare i tempi di consegna, Merkel prevede di vaccinare tutta la popolazione entro la fine dell’estate. Andiamo quindi a vedere le ultime dal paese tedesco.

Germania, anche Merkel si vaccinerà con AstraZeneca: ieri la grande novità

Vaccino AstraZeneca
Le indicazioni della Stiko sul siero di Oxford (Getty Images)

L’intervento di Angela Merkel ul vaccino di AstraZeneca arriva dopo le indicazioni della Stiko nella giornata di ieri. Infatti la Commissione vaccinale tedesca ha deciso che il farmaco dovrà essere somministrato solamente agli Over 60. La decisione, infatti, arriva dopo che l’agenzia tedesca del farmaco ha rilevato 31 casi di trombi anomali tra i quasi 2,7 milioni di persone che avevano ricevuto il vaccino in Germania. Infatti il provvedimento è simile a quello messo in vigore dal Canada, che ha vietato il farmaco a tutti gli Under 55.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Usa, Trump non si ferma: dopo il bando dai social arriva il suo sito web

Nonostante il clima di grande incertezza, AstraZeneca si è sempre difesa, ricordando come il siero offra una grande protezione e come i benefici siano maggiori dei rischi. Ma ciò non ha arrestato il clima di grande incertezza intorno al siero. Infatti all’inizio dell’anno il farmaco era sconsigliato agli Over 65, mentre adesso sembrerebbe indirizzato proprio alla fascia più grande della popolazione. Inoltre a che l’Ema ha ribadito le parole della casa farmaceutica anglo-svedese, che intanto ha deciso la nuova denominazione del farmaco, che si chiamerà Vaxzevira.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui