Mara Venier si commuove in diretta TV: “Non ce la facciamo più”

0

Momento di commozione per Mara Venier, che in diretta TV a Domenica In scoppia in lacrime parlando della scomparsa di Giovanni Gastel

Mara Venier
Mara Venier scoppia in lacrime durante Domenica In (screenshot da Youtube)

Mara Venier scoppia in lacrime in diretta TV. Nel corso della puntata di Domenica In in onda oggi 14 marzo 2021, la nota conduttrice televisiva stava ricordando Giovanni Gastel, popolare fotografo 65enne recentemente scomparso a causa del Covid. Ospite della puntata Pierpaolo Sileri, presente in studio per parlare della campagna vaccinale e dell’andamento del virus nel Paese.

Parlando del suo grande amico Gastel, la Venier è scoppiata in lacrime. “Velocizzate la campagna vaccinale il più possibile, non ne possiamo più! Non si può morire così, non si può” le sue parole, alle quali è seguito Vittorio Sgarbi: “Mara ha detto cose giuste. Aveva solo 65 anni, un ragazzo. L’idea che non ci sia più è anche peggio. Bisogna stare molto attenti e prudenti“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giulia De Lellis, duro scontro verbale: lo ha fatto per difendersi

Mara Venier in diretta: “Fate qualcosa, siamo stremati”

Domenica In, Mara Venier
Il suo sfogo in compagnia di Pierpaolo Sileri (Instagram)

Una Mara Venier visibilmente commossa quella vista oggi a Domenica In. Ricordando il suo amico e fotografo Giovanni Gastel – scomparso a causa del Covid – la conduttrice è scoppiata in un lungo sfogo con Pierpaolo Sileri. “Siamo avviliti e stremati. Muovetevi e fate arrivare questi vaccini, vi posso dare una mano pure io. Faccio l’assistente dei dottorile sue parole: “Dobbiamo uscire al più presto da questa situazione, il dolore è troppo“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Alessandra Amoroso scoppia a piangere in diretta: il motivo

Siamo annientati. Io cerco di rassicurare il più possibile chi ci guarda, ma così è dura. È da un anno che sto qui in studio da sola, senza pubblico. Sola con i miei ragazzi, tutti spaventati e impauriti. Scusate per lo sfogo, ma è quello che pensano tutti gli italiani” ha poi concluso la Venier.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui