AstraZeneca, il vaccino sospeso in Campania: la nota dell’Asl

0

Sospeso un lotto del vaccino AstraZeneca in Campania. Questa mattina una nota dell’Asl annuncia la revisione del lotto ABV2856 già bloccato dall’AIFA. 

AstraZeneca sospeso Campania
La Regione sospende la somministrazione del farmaco (Getty Images)

Drastica decisione della Campania contro il vaccino di AstraZeneca, sospeso dopo le notizie arrivate durante la giornata di ieri. Con una nota ufficiale dell’Asl locale, l’Unità di Crisi della Regione annuncia la sospensione dei lotti ABV6096 – ABV5811: “L’Istituto Superiore di Sanità ha avviato una campionatura per la comparazione con il lotto ABV2856, già sospeso con provvedimento AIFA n°632 dell’11.03.2021, in ragione delle segnalazioni di alcuni eventi avversi gravi“.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Vaccino Johnson&Johnson, c’è l’ok da parte dell’Ema: tutti i dettagli

La stessa Azienda Sanitaria Locale ha poi invitato a non utilizzare le dosi di vaccino AstraZeneca in giacenza, a titolo esclusivamente precauzionale. Dalla nota firmata dal Direttore Generale, Ciro Verdoliva si evince la seguente disposizione: “Con effetto immediato, di non utilizzare le dosi di vaccino AstraZeneca in giacenza presso l’ASL Napoli 1 Centro relativamente al solo LOTTO ABV6096 sospendendo ogni attività di somministrazione con tale vaccino; resta inteso che l’attività di somministrazione potrà continuare con le dosi estratte da altri LOTTI già in giacenza”.

Vaccino AstraZeneca sospeso in Campania: i pm della Sicilia a Napoli per indagare sui sintomi

Vaccino AstraZeneca
Le indicazioni dell’Aifa e della Regione Campania (Getty Images)

I casi di morte dopo il vaccino di AstraZeneca hanno sconvolto l’opinione pubblica nella giornata di ieri. Specialmente dopo i due decessi in Sicilia si sono mobilitati il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro e la procuratrice di Siracusa, Sabrina Gambino. I due procuratori hanno già sotto torchio dieci indagati per omicidio colposo, aprendo un’indagine sull’intera catena di distribuzione, la AstraZeneca che lo produce ed il medico dell’ospedale militare che si è occupato della puntura.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Astrazeneca, Pregliasco a iNews24: “Stop precauzionale per verificare nesso tra trombosi e vaccino”

I procuratori siciliani stanno cercando di capire anche se ci siano stati errori nell’inoculazione del vaccino. Adesso così si cerca di collaborare con la Procura di Napoli. Infatti nel capoluogo partenopeo si sono verificati altri due decessi dopo la somministrazione del siero. Si cerca così di creare un pool per valutare gli effetti del vaccino, studiando i sintomi e confrontando le cartelle cliniche di chi non ce l’ha fatta. Vedremo se la collaborazione tra i pm riuscirà a trovare correlazioni tra i tre decessi avvenuti tra Campania e Sicilia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui