Cherif Karamoko, da quel lutto drammatico al calcio: racconto commovente

0

Cherif Karamoko, da quel lutto drammatico al calcio: racconto commovente da parte del centravanti guineano classe 2000.

Cherif Karamoko
Cherif Karamoko (screenshot da Instagram)

Oggi è un calciatore professionista, più precisamente un validissimo attaccante che ha debuttato due anni fa in serie B con la casacca del Padova, ma Cherif Karamoko ne ha fatta di strada per arrivare fin qui. E soprattutto il 20enne guineano ha trascorso dei momenti davvero terrificanti, che hanno profondamente stravolto la sua vita. Proprio come raccontato dallo stesso Cherif Karamoko ai microfoni di Silvia Toffanin in occasione della puntata odierna di ‘Verissimo‘.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Francesca Cipriani lo confessa a tutti in diretta: pubblico impietrito – VIDEO

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Barbara D’Urso, decisione a sorpresa di Mediaset: è ufficiale – FOTO

Cherif Karamoko, il suo racconto commovente in diretta tv

Ecco alcuni dei passaggi salienti dell’intervista di Cherif: “Eravamo in 143 su una barca e chi aveva organizzato il viaggio era armato e ci ha obbligato a stare fermi lì sopra, uno attaccato all’altro. Quando la barca è affondata, avevo mio fratello accanto ma all’improvviso è scomparso nelle onde e nemmeno me ne sono accorto. Io, invece, sono svenuto e mi sono risvegliato in ospedale in Italia. A distanza di tanti anni, ho realizzato il sogno di diventare un giocatore professionista e adesso devo rinnovare il permesso di soggiorno poter continuare a giocare”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui