Usa, Biden chiama Xi Jinping: prime tensioni sui diritti umani

0

La prima chiamata tra il presidente degli Usa, Joe Biden, ed il presidente cinese, Xi Jinping, non è andata a buon fine. Spuntano tensioni sui diritti umani.

Usa Biden Xi Jinping
Il presidente americano durante la conferenza al Pentagono (Getty Images)

Nella nottata italiana c’è stato il primo colloquio telefonico tra il nuovo presidente degli Usa, Joe Biden, ed il leader cinese Xi Jinping. Una telefonata che però ha fatto riemergere tensioni tra i due paesi. Infatti da una parte troviamo il leader democratico preoccupato per gli abusi dei diritti umani nello Xinjiang, mentre dall’altra c’è Xi pronto a glissare il tutto, affermando che uno scontro tra i due paesi sarebbe disastroso. Inoltre Joe Biden ha mostrato tutta la sua preoccupazione per la repressione ad Hong Kong ed in Taiwan.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Bruce Springsteen arrestato per guida in stato di ebbrezza

Una chiamata ricca di tensione tra i due, che rischia di risollevare il clima di tensione che si era già creato con Donald Trump ed il veto degli apparecchi Huawei in terra statunitense. Infatti Xi è rimasto fermo sulla sua posizione, considerando le questioni dello Xinjiang (dove sono presenti gli uiguri), di Taiwan ed Hong Kong come degli affari interni. Per il leader cinese, gli Usa devono rispettare gli interessi fondamentali della Cina e agire con prudenza.

Usa, la presidenza di Biden non placa le tensioni con Xi Jinping: si cerca un accordo

Usa Biden Xi Jinping
Le parole del Presidente cinese riportate dall’agenzia Xinhua (Getty Images)

Nonostante i temi discussi e la tensione per le due posizioni opposta, il leader cinese Xi Jinping tende comunque una mano agli Usa ed a Joe Biden. Infatti come riporta l’agenzia cinese Xinhua, per il presidente cinese una cooperazione tra i due paesi può essere una soluzione vantaggiosa per entrambi i paesi, mentre lo scontro sarebbe disastroso. Inoltre la chiamata di Biden è partita nel migliore degli auspici, con il leader americano che ha fatto gli auguri a Xi per il Capodanno Cinese.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Muore Larry Flynt, il re del porno anti-Trump: aveva 78 anni

Il presidente americano ha poi annunciato la creazione di una task-force proprio dedicata alla Cina, il tutto nell’auspicio di un “Indo-Pacifico libero e aperto“. Inoltre l’augurio dell’americano è quello di difendere la sicurezza, la prosperità, la salute e lo stile di vita del popolo americano. I due a telefono hanno parlato di temi fondamentali per il futuro del nostro pianeta. Infatti i temi tratti erano la sicurezza sanitaria mondiale, i cambiamenti climatici e la prevenzione della proliferazione delle armi.

Stando alle parole riportate dallo Xinhua, per Xi Jinping la relazione con gli Usa è in un momento importante e continua ad andare avanti nonostante i problemi avuti in passato. Per Xi questa chiamata è sinonimo di un possibile miglioramento dei rapporti tra i due paesi. Inoltre il presidente cinese ha parlato a Biden di rispetto reciproco. Il tutto per creare sforzi congiunti e proseguire nella stessa direzione. Nel futuro prossimo, tra i due paesi, c’è finalmente la possibilità di ristabilire vari meccanismi di dialogo, evitando incompresioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui