Meteo, arriva la perturbazione di Capodanno: neve fino in pianura

0

Il meteo continua a peggiorare sulla penisola, con l’arrivo della perturbazione di Capodanno. fenomeni nevosi fino in pianura. 

Meteo perturbazione
Ancora maltempo e neve sulla penisola italiana (Getty Images)

San Silvestro porterà una innocua tregua sulla penisola che tra l’altro durerà poco, visto che il meteo tornerà a peggiorare a Capodanno , con l’arrivo di un’ennesima perturbazione. Inoltre l’anno nuovo partirà con il botto, con la neve che potrebbe scendere fino in pianura nuovamente. Durante questo giovedì, quindi, avremo precipitazioni su tutto il Piemonte, sulla Lombardia centro-occidentale e sull’Emilia Romagna.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Omicidio Agitu, il ricordo dell’amico a iNews24: “Il lavoro era tutta la sua vita”

Peggiora nuovamente la situazione a NordEst con neve che andrà a toccare le regioni di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Inoltre sulle regioni centro-meridionali avremo piogge che sostituiranno i fenomeni nevosi. Infatti diverse precipitazioni cadranno su Toscana, Lazio e Campania. Nonostante i diversi fenomeni piovosi, avremo una situazione più tranquilla su alcune regioni centrali, in vista del peggioramento del primo giorno dell’anno. Andiamo quindi a vedere cosa accadrà sulla penisola.

Meteo, ancora perturbazione sulla penisola: nuove nevicate e precipitazioni

Meteo perturbazione
Nuovo maltempo in arrivo sulla penisola (via Pixabay)

Anche in vista dell’inizio dell’anno nuovo avremo un peggioramento dal punto di vista meteorologico. Infatti durante la giornata l’Italia entrerà in contatto con la nuova perturbazione pronta a riportare neve e pioggia copiosa su tutta la penisola. In vista dell’anno nuovo, il meteo peggiorerà ultimamente, con l’ennesima perturbazione che porterà non pochi disagi. Andiamo quindi a vedere cosa succederà sui tre settori italiani.

Sulle regioni di Nord Italia avremo una momentanea tregua dal maltempo. Infatti avremo ancora in prevalenza sole, con l’unico disturbo che sarà presentato dalla nebbia in Val Padana al mattino, pronta a ridurre la vestibilità. Dalla sera avremo il primo peggioramento, con l’arrivo delle precipitazioni e delle prime nevicate. Le temperature rimarranno stazionarie, con massime che oscilleranno dai 3 agli 8 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Seconda ondata, Istat: “Boom di decessi in Piemonte e Valle d’Aosta”

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo già dal mattino una nuvolosità irregolare, con piogge e rovesci che colpiranno dalle prime ore del giorno. Infatti questi fenomeni torneranno a colpire la Toscana, con fenomeni nevosi a partire dai 700 metri. Altrove invece la situazione migliorerà, con ampie schiarite che caratterizzeranno la giornata odierna. Le temperature qui saranno in leggero calo, con massime dagli 8 ai 12 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo piogge e precipitazioni già a partire dal mattino. Infatti proprio dalle prime ore di questo giovedì avremo piogge e precipitazioni che colpiranno le regioni meridionali, specialmente in Campania e Calabria tirrenica. Su queste due regioni avremo neve a partire dagli 800 metri. Altrove invece troveremo maggiori schiarite sulle altre regioni. Le temperature saranno in gran calo, con massime che andranno dai 10 ai 14 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui