Coronavirus, Gualtieri: “Capisco frustrazione, misure per evitare lockdown”

Coronavirus, il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha commentato le possibili nuove misure in arrivo a “Mezz’ora in più” su Rai 3

Coronavirus gualtieri
Il ministro dell’Economia Gualtieri ha commentato le misure anti Coronavirus adottate dal governo (Getty Images)

Sono ore caldissime per quanto riguarda le nuove misure anti Coronavirus in Italia. Il governo sta tenendo diverse riunioni con organi regionali e istituti competenti, così da capire come agire per tentare di rallentare una curva epidemiologica sempre più fuori controllo. Nella giornata di domani dovrebbe arrivare un nuovo Dpcm, con ulteriori restrizioni che si vanno ad aggiungere a quelle già in vigore.

A tal proposito, è intervenuto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a “Mezz’ora in più” su Rai 3. “Dobbiamo essere il più efficaci possibili, in modo da evitare il lockdown generalizzato. Servono però misure intermedie, seppur dolorose” le sue parole riportate da Adnkronos: “È inevitabile che ci sia una reazione di frustrazione, dopo tutto quello che c’è stato e dopo la ripresa che finalmente stava arrivando. È umano e fisiologico“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Fontana: “Se si ferma Milano, si ferma la Lombardia”

Coronavirus, Gualtieri: “Impossibile ripartire se non si sconfigge il virus”

coronavirus gualtieri
Il punto sugli sforzi necessari per superare l’emergenza (Getty Images)

È stato molto chiaro il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a “Mezz’ora in più”: bisogna sconfiggere il virus. “Necessario uno sforzo comune, finché non supereremo questo momento sarà impossibile ripartire in maniera definitiva. Per fare ciò, servono misure restrittive e purtroppo anche dolorose” ha specificato il ministro:Stiamo cercando di adottarle con equilibrio e proporzionalità, ma bisogna tener conto dello sviluppo dell’economia“.

Soffermandosi poi sull’attuale stato dell’economia italiana, il ministro Gualtieri ha così parlato.Bisogna proseguire sulla stessa linea degli ultimi mesi. Sosteniamo il più possibile l’economia, senza lasciare indietro nessuno” ha aggiunto durante l’intervento:I risultati sono stati positivi, dobbiamo continuare così. Abbiamo le risorse, la possibilità e la determinazione per ripartire e superare questo brutto momento“.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Nuovo Dpcm, dalle zone rosse a nuove chiusure: cosa cambierà