Elezioni e referendum: ecco come si vota con il protocollo anti-Covid

0
41

Chiamata alle urne per elezioni regionali, amministrative e referendum costituzionale: ecco le norme stabilite dal ministero degli Interni per votare evitando il contagio da Covid19.

elezioni e referendum

Rassicurazioni agli elettori, soprattutto quelli anziani, sono arrivate al viceministro della Salute Pier Paolo Sileri. Secondo il senatore M5s, non ci deve essere nessuna paura a recarsi ai seggi per i soggetti più deboli. Il voto può essere espresso in tutta sicurezza grazie alle precauzioni approntate in tutte le sedi selezionate per l’installazione delle cabine.

Il protocollo prevede la presenza di gel antibatterico all’entrata dei seggi elettorali, l’obbligo di indossare la mascherina all’interno dell’edificio e la prescrizione di mantenere le distanze di sicurezza.

Gli elettori saranno obbligati a tenere addosso la mascherina per coprire naso e bocca. All’entrata di ogni plesso scolastico e degli altri edifici adibiti a seggio elettorale sono stati predisposti flaconi di gel germicida. Non saranno presenti addetti per misurare la temperatura e vietare l’ingresso a chi l’ha sopra i 37,5°. Viene fatto divieto a tutti di abbandonare le proprie abitazioni in caso si sia in presenza di sintomi influenzali. Anche chi è stato in contatto con persone che sono state scoperte positive al Covid19 nelle ultime due settimane non deve abbandonare la propria casa, anzi deve rispettare una quarantena fiduciaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Referendum, Zingaretti: Voteremo sì per combattere

Elezioni amministrative e Referendum Costituzionale

Al seggio, il cittadino dovrà obbligatoriamente sanificare le proprie mani col gel. Potrà poi accedere all’area degli scrutatori per consegnare la propria documentazione per il riconoscimento. A quel punto dovrà allontanarsi di un metro e togliersi la mascherina, per rendere possibile il riconoscimento facciale.

A questo punto, il cittadino dovrà utilizzare nuovamente il gel disinfettante e poi prendere scheda elettorale e matita. Le matite vengono riconsegnate dopo il voto a un addetto che ha il compito di ripulirle con un antibatterico. La scheda col proprio voto sarà inserita personalmente da ogni cittadino nell’urna. Ogni ora dovrà essere sanificata la postazione di voto e tutti gli addobbi presenti nel seggio, tra cui scrivanie e sedie.

Per rispettare il distanziamento sociale, l’accesso ai seggi elettorali sarà permesso solo per un numero limitato di elettori alla volta. Ci saranno liste di attesa all’esterno dell’edificio e percorsi obbligatori all’interno, infatti entrata e uscita non coincideranno ma saranno segnalate da apposite frecce. Tutti i componenti del seggio devono stare a un metro dagli elettori e devono vigilare che la distanza venga rispettata anche tra i cittadini in attesa di esprimere il proprio voto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui