Vaccino Covid, il volontario ammalato: “Pronto alla seconda dose, non ho paura” 

0
3

Vaccino Covid, parla il volontario che ha avvertito una controindicazione che ha fermato momentaneamente la sperimentazione. Intervenuto a La Repubblica, il soggetto rassicura sulle sue condizioni e si dice pronto a una seconda iniezione. 

coronavirus vaccino
 (Getty Images)

Coronavirus, parla il volontario al vaccino ammalatosi dopo la sperimentazione della AstraZeneca. Si tratta di Antonio Metastasio, psichiatra del National health service britannico, che ha ricevuto il medicinale a metà giugno. Il soggetto, protagonista di presunta controindicazione, è intervenuto quest’oggi ai microfoni de La Repubblica.

Per l’uomo, infatti, è stata riscontrata un’infiammazione spinale. Scenario tuttavia che sembra non preoccupare affatto il diretto interessato: “Non ho assolutamente paura per la mia salute, si tratta di un caso ancora da indagare. Bisogna capire se c’è correlazione con il vaccino e in ogni caso si tratterebbe di un evento raro, una reazione grave su 50 mila volontari”. 

Vaccino italiano per il coronavirus
 (Getty Images)

Vaccino Covid, parla il volontario colpito da infiammazione spinale

Il vero problema, a sua detta, è che questo imprevisto rischierà di far slittare il lancio del vaccino considerando anche lo stop precauzionale dopo quest’intoppo. “Rumors dall’ambiente medico britannico volevano che verso ottobre sarebbero già potute iniziare le vaccinazioni. Io ci speravo, ma non so se sarà più possibile”. 

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Di Maio: “Non ci sarà un nuovo lockdown totale”

Ma il signor Metastasio non ha assolutamente intenzione di fermarsi: Mi sento più deluso che preoccupato, ma sono comunque pronto a ricevere la seconda dose di vaccino. Nella mia agenda l’appuntamento per fare il richiamo a fine settembre è ancora valido”. 

Anche perché, al di là di quanto accaduto formalmente, sostiene di essere in perfette condizioni: “Sto benissimo, finora nessun effetto collaterale. Anche se non so ancora se ho ricevuto il vaccino anti Covid o quello per la meningite, come placebo attivo. Nessuno lo sa, per non condizionare lo studio”. 

Leggi anche —-> Covid, Pregliasco a Inews24: “Virus morto? Sciocchezze che sottovalutano il pericolo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui