Agrigento, migrante fugge dal centro di accoglienza: muore investito

Agrigento, migrante fugge dal centro di accoglienza: muore investito. Il ragazzo eritro aveva solo 20 anni ed era nella struttura dal primo agosto

Migranti Sicilia
Agrigento, migrante fugge dal centro di accoglienza: muore investito (Foto: Getty)

Tragedia nel centro d’accoglienza di Villa Sikania a Siculiana (provincia di Agrigento) dove un migrante è morto nelle scorse ore. Il ragazzo di origine eritrea aveva solo 20 anni ed era sbarcato sulle coste italiane lo scorso 1 agosto.

Per lui è stato fatale un incidente in strada. Nel tentativo di scappare, è stato investito lungo la statale 115, morendo sul colpo. Insieme a lui sono rimasti coinvolti anche tre poliziotti che tentavano di inseguirlo, subendo gravi ferite e contusioni. Sono stati immediatamente soccorsi e portati all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Uno di loro dovrà essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per ridurre una pesante frattura.

L’automobilista di 34 anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giovane annegata a San Benedetto del Tronto, dal mare riemerge un secondo cadavere: anche il compagno era scomparso

Agrigento, migrante fugge dal centro di accoglienza: muore investito da un’auto

Morto migrante
Agrigento, migrante fugge dal centro di accoglienza: muore investito (Foto: Getty)

Ricostruendo i fatti i carabinieri hanno dichiarato che la fuga del giovane dal centro di accoglienza di Siculiana è avvenuto la scorsa notte. Un gruppo di migranti, dopo aver protestato tutto il pomeriggio sul tetto di Villa Sikania, hanno provato la fuga in strada. Nel complesso erano circa una ventina.

I poliziotti presenti nella struttura hanno cercato immediatamente di braccarli, inseguendoli lungo la statale 115.

Proprio in quel momento è arrivata però una Volkswagen Touareg che li ha travolti. Il 20enne eritreo è morto sul colpo, mentre i poliziotti sono rimasti feriti seriamente. Nella notte è arrivato sul posto anche il Questore di Agrigento, oltre ad una volante dei carabinieri. Dopo la ricostruzione della dinamica dello scontro, poco prima dell’alba è stato arrestato il conducente dell’auto. Pare tra l’altro che non si sia fermato immediatamente dopo l’impatto per prestare il primo soccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Torino, adescavano anziani per estorcere denaro: 3 arresti