Coronavirus, il piano per viaggiare in sicurezza

Coronavirus, il governo sta lavorando costantemente per raggiungere degli accordi, insieme agli altri Paesi Ue, per viaggiare in massima sicurezza.

sanità Speranza
Ministro Speranza (Foto: Getty)

A parlare dei piani del governo per i viaggi in sicurezza è, come riporta Tgcom24, la sottosegretaria alla salute, Sandra Zampa. La curva dei contagi da Coronavirus, in Italia, viaggia tra i 1300 e i 1400 casi giornalieri, dati più bassi rispetto ad altri Paesi, ma comunque dati preoccupanti. C’è poi l’imminente riapertura delle scuole, una questione tutt’altro che semplice da gestire. Ma il governo, dal canto suo, sta lavorando in maniera costante per offrire la possibilità di spostarsi in altri Paesi e farlo i completa sicurezza.

Leggi anche >>> Covid, Crisanti svela il piano del Governo: “300mila tamponi al giorno”

Coronavirus: accordo con Paesi Ue per viaggiare in sicurezza

Coronavirus
Il Ministro della Salute, Roberto Speranza (Getty Images)

Come riporta Tgcom24, Sandra Zampa ha confermato che, insieme al ministro della Salute, Roberto Speranza, si sta attuando un accordo di collaborazione reciproca con tutti i Paesi Europei, a partire da Francia e Germania. “Chi parte e chi arriva – sostiene Zampa – dovrà fare un tampone. Questo è un modo, continua la sottosegretaria, “per poter tornare a viaggiare, ma in sicurezza”.

Nell’attesa di un vaccino che possa sconfiggere la piaga di questa pandemia, dobbiamo avere fiducia. Questo il pensiero della sottosegretaria alla salute.

Nel frattempo, i casi di Coronavirus in tutto il mondo hanno superato quota 25 milioni: 25.223.730 per l’esattezza. Il primo Paese al mondo, per numero di contagi, rimane l’America guidata dal presidente Trump, che conta un totale di 5.997.050 contagi. Alle spalle degli Usa, c’è il Brasile, con 3.862.311 contagi e 120.838 decessi. I morti negli Usa sono, invece, 183.068. L’India è il terzo Paese al mondo, per numero di contagi: il Paese conta un totale di 3.621.245 casi, con un numero di decessi decisamente più basso: 64.469.

Potrebbe interessarti anche: Covid-19, spunta uno studio secretato: possibili 60mila morti