Roma, ritrovato un cadavere nella fontana di Villa Pamphilj

Il cadavere di un uomo di 50 anni è stato avvistato nella Fontana del Giglio di Villa Pamphilj a Roma.

cadavere villa pamphilj
Fonte: Associazione Villa Pamphilj

La salma è stata rinvenuta nel parco più grande di Roma e l’Associazione per Villa Pamphilj lo ha comunicato con un post su Facebook. Secondo le informazioni fornite, il corpo emerso dalla acque della Fontana del Giglio è stato analizzato dai Carabinieri della Stazione Gianicolense.

La Fontana del Giglio è ubicata nella parte orientale di Villa Pamphilj, vicina all’ingresso di via Aurelia Antica. Sul posto per effettuare i primi esami autoptici sia la Polizia Scientifica che il coroner di turno.

Il cadavere è quello di una persona caucasica, colore della pelle bianco. L’età stimata è tra i 50 e i 60 anni. Secondo le prime ipotesi, la morte potrebbe essere avvenuta durante la notte e il cadavere essere rimasto nelle acque fino al rinvenimento al mattino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Roma, parla la 57enne violentata a Villa Borghese

Cadavere nella Fontana del Giglio senza idenità

L’uomo aveva con sé pochi oggetti personali, ma non era provvisto di documenti di riconoscimento. I componenti dell’Associazione Villa Pamphilj si sono messi a disposizione dell’autorità giudiziaria per aiutare le forze dell’ordine a identificare il morto.

Le foto mostrate ad alcuni conoscitori dei frequentatori di Villa Pamphilj, però, non hanno permesso di dare un nome al cadavere. Probabilmente, non si tratta di una persona conosciuta in zona. Nel parco vivono parecchi senzatetto e solo una settimana fa uno di loro si era tuffato nella Fontana del Giglio per farsi un bagno.

Bisogna ora attendere l’esame delle telecamere di sorveglianza installate nel parco, in prossimità della serra. Si tratta del secondo caso simile che avviene a distanza di pochi anni. In precedenza, ai piedi della Fontana del Giglio era stata ritrovata morta una donna anziana. Nemmeno in quel caso si riuscì ad appurare se la signora avesse avuto un malore o avesse scelto quel luogo per togliersi la vita.