Coronavirus Lazio, record di positivi: battuto il lockdown

Coronavirus Lazio, nelle ultime 24 ore è record di positivi. Con 215 è stato battuto il numero maggiore fatto registrare durante il lockdown

coronavirus roma tamponi automobile
Coronavirus in Italia (Foto Twitter)

Lazio, è record di contagiati e lo dicono i numeri. I risultati dei tamponi comunicati il 21 agosto parlano di 215 positivi (ma zero decessi). Una cifra mai raggiunta nemmeno in piena emergenza. Il 28 marzo scorso infatti i positivi erano stati 208, picco massimo per la regione.

A far schizzare la colonna delle positività, certamente i rientri dalle vacanze. Il 61% dei positivo infatti ha effettuato il tampone una volta terminate le ferie, con viaggi nella maggioranza dei casi fuori regione. Come ha fatto sapere l’assessorato regionale alla Sanità, 97 dei 215 casi arrivano da chi è tornato dalla Sardegna. Si tratta in larga parte di giovani che sono asintomatici e quindi dovranno ‘solo’ osservare un periodo di isolamento.

coronavirus tamponi fiumicino
Fonte Assessorato alla Sanità Regione Lazio

Ma come sottolinea l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, “il tema non sono le ospedalizzazioni o le terapie intensive, assolutamente sotto controllo e non danno alcuna preoccupazione. Ma bloccare tempestivamente le catene di trasmissione rintracciando gli asintomatici ed evitare che venga diffuso il virus in ambito familiare”. Per parte sua la Regione aumenterà i punti per effettuare i tamponi, anche quelli drive-in il cui elenco è presente sul sito ufficiale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid-19, il bollettino del 22 agosto: sono 1071 i nuovi casi

Lazio, è allarme per chi rientra, attivato un controllo drive-in a Civitavecchia

Lazio, l’allarme sui vacanzieri positivi è stato lanciato anche dal Presidente, Nicola Zingaretti che se la prende con i traghetti in arrivo a Civitavecchia: “Coloro che vengono eventualmente contagiati in viaggio non è possibile intercettarli allo sbarco perché il contagio si manifesta solo dopo alcuni giorni. Ecco perché è fondamentale fare i tamponi rapidi agli imbarchi ed eventualmente far scattare la quarantena a terra”.

Tamponi a Civitavecchia, controlli per chi arriva in traghetto

Da ieri, 21 agosto, in effetti è attivo anche il drive-in al porto di Civitavecchia, presidio fondamentale per intercettare eventuali positivi. Tutti i viaggiatori di rientro da Spagna, Grecia, Croazia, Malta e Sardegna potranno effettuare il test. Stesso discorso vale per gli aeroporti di Fiumicino (ieri 3 nuovi positivi) e di Ciampino con 5 positivi nelle ultime 24 ore. Nei due scali dall’inizio dell’attività di controllo i casi positivi asintomatici sono stati 72, più della metà dei quali residenti fuori regione.