CONDIVIDI

Orango senza braccia, una storia che ha fatto commuovere il web con delle foto davvero incredibili, che ci ricordano la cattiveria umana dove può arrivare.

Orango senza braccia (via Borneo Orangutan Survival Foundation)

La storia di cui parliamo inizia con una tragedia. Un orango di nome di nome Kopral viene catturato da alcuni bracconieri che operano in Indonesia. Lì, infatti, la cattura di scimmie ed altri animali selvatici esotici è un mercato parecchio redditizio, che permette grosse entrate a tante persone che agiscono in modo illegale. Ed illegali sono anche ovviamente gli acquirenti, che per un capriccio distruggono la vita di alcuni animali, strappandoli da loro ambiente naturale e costringendoli ad una vita da animali di compagnia. Un traffico che frutta davvero parecchio soldi, e che le autorità fanno molta fatica a contrastare in serio e risolutivo. E certe volte gli effetti di questo mercato sono a dir poco spaventosi. A testimoniarlo l’orango Kopral, che ha perso entrambe le braccia.

Paste the following code before the "" or "" tag

LEGGI ANCHE —> Corinaldo, arrivata la sentenza: sei condanne tra i 10 e i 12 anni

Orango senza braccia salvato, le ha perse scappando dai bracconieri

L’incidente è avvenuto proprio mentre era in una gabbia con dei fili elettrificati, tipica dei bracconieri. La scimmia ha così perso entrambe le braccia, ferendosi in modo irreparabile. Impossibilitati a venderla, i bracconieri l’hanno scaricato e subito è stato intercettato dalla Borneo Orangutan Survival Foundation. Dopo averlo operato, i funzionari del centro hanno anche insegnato all’orango come scalare gli alberi e potersi comunque nutrire da solo. Ovviamente l’esemplare non potrà mai vivere in natura, da solo, dato che non ha tutti i mezzi necessari per competere con gli altri e per sopravvivere. Sarò quindi ospite della riserva a vita, con i funzionari che continueranno ad osservare i suoi progressi.

LEGGI ANCHE —> Classifica brand più desiderati: Nike in testa, Valentino fuori dalla top 10