Canova, annullati tour e disco nuovo: la band si è sciolta

0

Dopo 7 anni di attività insieme, un tour in sospeso ed un nuovo disco da lanciare sul mercato, i Canova hanno deciso di separare le strade

Canova
(Facebook)

Uno dei primi gruppi indie pop italiani, quando l’indie ancora non era di moda e si affacciava a piccoli passi sul panorama musicale italiano. Quando i Thegiornalisti e Lo Stato Sociale erano nei loro primi anni d’attività, i Canova erano già in giro per l’Italia a fare i loro tour. Purtroppo però, anche le cose belle finiscono ed è ciò che hanno deciso i componenti della band.

Dopo 7 anni d’attività insieme, Matteo Mobrici, Fabio Brando e Gabriele Prina hanno deciso di porre fine alla loro avventura insieme. Quasi un anno fa, il quarto dei Canova, il bassista Federico Laidlaw, ha annunciato tramite il suo profilo Instagram che di comune accordo con gli altri membri non avrebbe più fatto parte della band.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, Mel Gibson ricoverato in ospedale ad aprile

Canova, strade che si separano

ciao amici, sarà per tutti un brutto colpo ma abbiamo deciso di fermare qui i canovaé stata una bellissima storia…

Pubblicato da Canova su Lunedì 27 luglio 2020

Un lunghissimo post su Facebook per annunciare che la band si sarebbe sciolta. I Canova sarebbero dovuti partire con un nuovo tour per il nuovo disco a partire da ottobre 2020 – Covid permettendo – ma non sono riusciti ad arrivare fino ai primi mesi autunnali. Le date di Firenze, Roma, Bologna e Roncade, saranno annullate e a partire dal 2 agosto – annuncia la band – saranno disponibili le modalità di rimborso per i biglietti già acquistati.

Un fulmine a ciel sereno per i milioni di fan che seguono la band dal 2013, ma probabilmente la notizia era già nell’aria. Il 16 settembre 2019, quindi circa un anno fa, uno dei membri della band, il bassista Federico Laidlaw ha abbandonato il gruppo. Un addio sofferto, ma che i fan sono riusciti a comprendere. Questa volta senza l’intera band i fan dei Canova dovranno farsene una ragione, sperando che qualcuno intraprenda una carriera da solista per poterli seguire in giro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui