Milazzo, 67enne perde il controllo del parapendio e si schianta al suolo

Tragedia a Milazzo, in provincia di Messina, dove un 67enne è morto dopo aver perso il controllo del suo parapendio schiantandosi al suolo

parapendio milazzo
parapendio milazzo (messina.it)

Un uomo di 67 anni, Fiorenzo Borgia, è morto a Milazzo mentre stava effettuando un volo con il suo parapendio. La vittima, originaria della cittadina in provincia di Messina ma residente ormai da diversi anni al nord Italia, si trovava a Milazzo per trascorrere le vacanze estive. A quanto pare l’idea di Borgia era quella di sorvolare con il parapendio la zona di Capo Milazzo ma durante il volo sembra che qualcosa non sia andata per il verso giusto. Un’emozione vissuta sicuramente già altre volte se si pensa che la passione per il parapendio ha accompagnato Borgia per molti anni. Una passione che, per cause ancora da chiarire, purtroppo stavolta gli è risultata fatale.

LEGGI ANCHE -> Allerta alimentare, ritirata dal mercato la farina di un noto produttore

Lo schianto con il parapendio a Milazzo

fiorenzo borgia
Fiorenzo Borgia (tempo stretto.it)

Il 67enne si trovava nella sua città d’origini ormai da qualche settimana per trascorrere, come suo solito, le vacanze estive in Sicilia. A quanto pare Borgia era da anni che si dedicava al parapendio, sport di cui era appassionato e ormai decisamente esperto. Nel tentativo di sorvolare Capo Milazzo però, per ragioni ancora da accertare, la vittima deve aver perso il controllo del parapendio.  Intorno alle 19 del 22 luglio infatti Fiorenzo Borgia è precipitato ad una velocità estremamente elevata schiantandosi al suolo. L’impatto con il parapendio è avvenuto nelle vicinanze dei terreni di proprietà della fondazione Lucifero. Purtroppo la violenza dello schianto non ha lasciato nessuna possibilità all’uomo che è deceduto.

LEGGI ANCHE -> Alpinista morto dopo aver raggiunto la vetta del Dom