Coronavirus, Lamorgese lancia un importante appello ai giovani: le parole

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, lancia un chiaro appello ai giovani in materia di coronavirus: “Indossate le mascherine o si rischia”

Luciana Lamorgese ministro dell'Interno

Il bollettino della Protezione Civile di ieri 21 luglio ha registrato un aumento di 129 nuovi positivi con 15 decessi e 269 guarigioni in 24 ore. Sono ormai settimane che, pur essendo numeri molto più bassi rispetto ai mesi precedenti, non si fa un ulteriore passo avanti riguardo al calo dei dati. Si teme che questo stallo possa portare ad un nuovo aumento nel breve futuro.

Intanto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha voluto lanciare un chiaro appello soprattutto ai giovani: “Non mi stancherò mai di dirlo che, come regola di prevenzione migliore, dobbiamo auto-imporci l’uso di mascherine e rispettare la distanza interpersonale”. Nonostante ritiene che il lavoro di controllo da parte della polizia sia fondamentale, la verità è che “il miglior controllore di ognuno di noi è se stesso. Non dobbiamo mai abbandonare quanto fatto fino ad ora, altrimenti rischiamo di tornare indietro ad un nuovo lockdown”.

LEGGI ANCHE—> Gualtieri: “Con il prossimo decreto ci saranno incentivi per le assunzioni”

Coronavirus, i rischi della movida

Coronavirus

Per la Lamorgese il rischio di tornare ad una situazione critica, come quella vissuta tra marzo e maggio, sta anche nella cosiddetta movida. “Credo che siano necessari sforzi più importanti da parte di istituzioni, scuola e famiglie, per rendere i giovani maggiormente consapevoli dei rischi che si corrono. Questo impegno deve riguardare tutti anche nell’aspetto delle iniziative sull’utilizzo di spazi per il divertimento, i quali – dichiara – dovranno essere più sicuri”.

Riguardo al possibile prolungamento dello stato di emergenza annunciato due settimane fa dal premier Giuseppe Conte, afferma: “Il governo vaglierà, insieme al Comitato tecnico-scientifico, quelle che saranno le decisioni più opportune da prendere in merito alla prevenzione di un nuovo contagio”.

LEGGI ANCHE—> Assegno Unico 2020 approvato dalla Camera: come funziona e a chi spetta