CONDIVIDI

Momenti di tensione in casa Inter, con il mister Antonio Conte che potrebbe essere addirittura esonerato. Andiamo a scoprire cosa c’è di vero.

Inter Conte
Il tecnico nerazzurro adesso rischia grosso (Getty Images)

E’ un Inter altalenante quella da ritorno in campo dopo la pausa causata dal Covid-19 ed a metterci la faccia è proprio il suo mister, Antonio Conte. Infatti il tecnico barese non sta convincendo la dirigenza nerazzurra, specialmente dopo i grandi investimenti fatti sul mercato.

Dopo l’ultimo pareggio contro il Verona, non si respira una bella aria ad Appiano Gentile, con il mister pugliese che sembrerebbe infuriato verso i suoi calciatori. Così Conte si distacca dai suoi giocatori e lentamente la società si sta distaccando dal tecnico leccese.

A creare una frattura tra le due parti, ci sta pensando anche la valutazione della rosa fatta dal mister. Infatti da una parte la società pensa che questa rosa sia competitiva per lo scudetto, dall’altra c’è il tecnico che vede ancora lontanissimo il livello della Juventus. Così adesso si parla addirittura di esonero, ma andiamo a vedere cosa c’è di vero dietro a questa indiscrezione.

Paste the following code before the "" or "" tag

Inter-Conte, una spaccatura ed un ricco contratto

Inter Conte
La spaccatura tra il tecnico e la società (Getty)

Eppure la storia d’amore tra l’Inter e Conte era iniziata con subito un grande obiettivo: lo scudetto. Ma quest anno il mister, che ha firmato un contratto da 12 milioni all’anno, sta deludendo le aspettative. Infatti in Champions League è uscito da un girone più che abbordabile, mentre in campionato la corsa verso lo scudetto si era già chiusa prima della pausa per il lockdown. A peggiorare la posizione del tecnico, c’è stata anche l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Napoli.

Così ad oggi cresce la possibilità di un addio consensuale, anche per liberare l’Inter da pesante contratto firmato con il tecnico. Ma c’è da dire che ad oggi un piano B non esiste. L’unico allenatore che ad oggi fa gola è Massimiliano Allegri. L’ex tecnico della Juventus, però, è corteggiato da mezza Europa e difficilmente accetterebbe le condizioni dell’Inter. Vedremo quindi i nerazzurri come concluderanno il campionato, con il secondo posto che potrebbe essere una magra consolazione per allentore e società.

L.P.

Per altre notizie sul mondo del Calcio, CLICCA QUI !