Maltempo, forti nubifragi al Nord: allagamenti a Venezia

0

Il maltempo torna a colpire l’Italia, con nubifragi che nella giornata di ieri hanno colpito l’intero Nord Italia. In arrivo temporali anche al Sud.

Maltempo nubifragi
Il maltempo colpisce il Nord Italia (via Getty Images)

Tornano le condizioni di maltempo in Italia, con violenti nubifragi che nelle ultime ore hanno colpito il Nord Italia. Infatti a causa di una perturbazione di origine atlantica, le piogge sono tornate a scendere sul comparto settentrionale. Le stesse precipitazioni colpiranno anche il Centro-Sud nei prossimi giorni, per una situazione che si annuncia critica e non poco.

Infatti anche la Protezione Civile ha annunciato l’allerta arancione su Lombardia e Friuli Venezia Giulia. Invece sarà allerta gialla per Veneto, Liguria, Piemonte, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Campania e Molise.

Una situazione, quella del maltempo, che ha fermato momentaneamente la voglia di vacanze degli italiani. Infatti l’estate stenta a decolare, nonostante le premesse degli esperti. Infatti secondo gli esperti del settore, questa sarà l’estate più calda degli ultimi 20 anni, ma al momento proprio il caldo fa fatica a trovare spazio nella penisola.

LEGGI ANCHE -> Meteo, lunedì ricco di piogge e grandinate: l’estate non decolla

Maltempo, nubifragi violenti in Italia: si alza il livello dell’acqua

Maltempo nubifragi
Le piogge colpiranno gran parte della penisola (via Pixabay)

Così con le violenti piogge di stanotte, è tornato a salire il livello dell’acqua specialmente a Venezia. La città lagunare infatti si è allagata in seguito al maltempo, con piazza San Marco nuovamente ricoperta 90cm di acqua.

Anche la vicina Verona è stata colpita da un violento nubifragio, con una grandinata di circa 30 minuti che ha colpito la città veneta. Proprio qui il maltempo ha provocato danni ai raccolti, ma soprattutto allegamenti a cantine, garage e sottopassi in cui è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco.

Intense piogge anche in Lombardia, dove le precipitazioni hanno colpito specialmente Milano e la Brianza, con un innalzamento del fiume Seveso. Fortunatamente come riporta Marco Granelli, assessore a Mobilità e Lavori pubblici del Comune di Milano: “Per il fiume Seveso ok, scampato pericolo“. Mentre invece cresce la preoccupazione per il fiume Lambro, che ha visto salire drasticamente il proprio livello d’acqua.

Situazione critica anche in Piemonte, dove la domenica è stata caratterizzata dalle piogge. Infatti qui, un violente acquazzone con grandine si è abbattuto su Torino. Mentre in Liguria è tornato il rischio idrogeologico nelle zone centrali della regione. Vedremo se nelle prossime ore le precipitazioni provocheranno problemi anche al Centro-Sud.

L.P.

Per altre notizie sul Meteo, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui