CONDIVIDI

In arrivo negli store per smartphone l’App Immuni per il tracciamento: ma come funziona? Scopriamolo insieme

App Immuni
App Immuni

Nei prossimi giorni sarà disponibile l’App Immuni per il tracciamento delle persone nell’ambito della lotta della diffusione del Covid-19. Intanto, però, scopriamo come fare per averla e come funziona.

Partiamo da fatto che, per utilizzarla, servono dei requisiti ben precisi. Per quel che riguarda l’iPhone, avere un sistema operativo iOs 13.5. Gli Android dovranno supportare la versione numero 6 del sistema e Google Play Service versione 20.18.13. Chi ha Huawei, visto il bando dei servizi Google, al momento non potrà scaricarlo. In breve tempo, però, dovrebbe comparire anche sull’app Gallery.

Per scaricare l’app basterà andare sul il sito ufficiale Immuni.italia.it e cliccare sul tasto “scarica l’app”. L’alternativa è quella di scaricarlo dall’Apple Store oppure da Google Play Store.

Come funziona l’app Immuni

covid immuni dati

Una volta scaricata ed aperta, verranno mostrare delle schermate di spiegazione da leggere, ma basta cliccare su “Avanti” per passare allo step successivo. Apparirà quindi un elenco di dettagli riguardanti la privacy ed andranno spuntate le voci “Dichiaro di avere almeno 14 anni” ed “Ho letto l’informativa sulla privacy”.

Ancora, bisognerà compilare i campi con la regione di residenza, poi la provincia e infine di abilitare le “notifiche di esposizione Covid-19”. Ciò consentirà di registrare i contatti con altri utenti usando il Bluetooth per informare l’utente in caso di esposizione.

Dopo la richiesta del consenso delle notifiche, verrà consegnato un codice casuale al cliente che però varierà ogni ora per la tutela della privacy.

L’app comunica con l’utente solo tramite notifiche, per le quali bisognerà di volta in volta dare il consenso, e con nessun altro metodo. Fate dunque attenzione ad eventuali tentativi di truffa.

Una volta terminata la configurazione, viene mostrata un’icona in alto a destra che evidenzia che il servizio è attivo. A quel punto la schermata principale mostrerà come proteggersi dal coronavirus e come funziona l’app.

Infine, in basso a destra c’è il tasto “caricamento dati” ed una sezione informativa con domande frequenti, termini di utilizzo e informativa sulla privacy.

covid Immuni dati
Immuni

LEGGI ANCHE—> App Immuni, dal 3 giugno disponibile negli store: 4 regioni scelte