Coronavirus, Wuhan rettifica i numeri: 50% di decessi in più

0

Coronavirus, aggiornamento dalla Cina: Wuhan rifà i numero ed emergono il doppio dei deceduti. Si registra ora un aumento del 50% dei deceduti rispetto a quanto annunciato inizialmente. 

Coronavirus case di riposo allarme
(Getty Images)

Coronavirus, la Cina rifà i calcoli ed emergono tutt’altri numeri. Come infatti riferisce La Repubblica, a Wuhan, focolaio della pandemia da Covid-19, si registra ora un aumento pari al 50% dei decessi rispetto a quanto annunciato inizialmente.

Coronavirus, il quadro mondiale

Coronavirus, la Cina rettifica i numeri delle vittime

L’impennata innalza a 50.333 contagiati totali e 1.290 morti precedentemente non considerati nella cittadina. Portando dunque il numero da 2.579 annunciati a un reale 3.869. La revisione, riferiscono le Istituzioni, è “conforme alle leggi nazionali e al principio di responsabilità verso la storia, le persone e i defunti”.

Un intervento giunto proprio mentre aumentavano i sospetti di un insabbiamento dei dati, considerando il confronto con lo scenario europeo e mondiale. Ma “il governo non lo permetterebbe mai”, ha evidenziato Zhao Lijian, portavoce del ministero degli Esteri. Secondo quanto riferito, l’aggiornamento è solo conforme a una ricerca della verità suprema per il bene collettivo e possibile adesso che la pressione è diminuita sensibilmente.

Potrebbe interessarti anche —-> Coronavirus, Fontana sull’indagine per le Rsa: “Proposta degli esperti”

Cambiano di conseguenza anche i numeri dell’intera Cina. Con questo aggiornamento locale, infatti, si registra un rialzo di decessi nazionali del 39%, raggiungendo così il numero complessivo di 4.632. La città della pandemia, nel complesso, pesa infatti con un sostanzioso 83.5% sul bilancio collettivo. I contagi totali nel Paese sono invece 82.692. Ma potrebbero seguire ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui