Lockdown Coronavirus, Italia tra le più rispettose delle regole

Secondo l’indagine di Bloomberg, Italia e Spagna sarebbero i Paesi che più hanno rispettato il lockdown imposto dai governi per il Coronavirus

lockdown coronavirus italia
In Uk, secondo un virologo inglese, il lockdown potrebbe essere prorogato di tre mesi (Getty Images)

Quasi metà della popolazione mondiale, in questo momento, è chiusa in casa a causa delle misure restrittive che ormai quasi tutti i governi degli Stati hanno messo in atto per il Coronavirus. L’intera Italia è chiusa fino al 13 aprile e c’è molta attesa per capire quali saranno le prossime mosse di Giuseppe Conte e i suoi Ministri. Dal quasi un mese gli italiani sono costretti alla quarantena nelle proprie abitazioni, uscendo soltanto per le cose strettamente necessarie. Molte persone sono state multate o, peggio, oggetto di sanzioni penali, ma secondo un’indagine di ‘Bloomberg‘ tutto sommato i nostri connazionali, finora, sono stati tra i più rispettosi delle regole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Wuhan torna a vivere: si riparte con l’utilizzo di un’app

Coronavirus, Italia e Spagna le più rispettose del lockdown: la statistica

lockdown coronavirus italia
Coronavirus, in Italia lockdown fino al 13 aprile (photo Gettyimages)

Da una grafica elaborata dall’agenzia americana, sulla base dei dati raccolti da Google in merito all’occupazione degli spazi pubblici, l’Italia, insieme alla Spagna, è tra i Paesi più rispettosi delle regole. Il lockdown e il messaggio di rimanere in casa imposto dal governo è stato fondamentalmente accolto con responsabilità dalla maggior parte degli italiani. Confrontando questi dati tra 14 diversi Stati, emerge come gli italiani abbiano reagito rapidamente all’appello di eseguire le misure di distanziamento sociale. Insieme a Italia e Spagna anche la Francia si sta comportando abbastanza bene, mentre, al contrario Germania, Regno Unito e Usa hanno perso tempo prezioso. Ultima in questa classifica c’è la Svezia, che non ha effettuato alcuna misura di chiusura. C’è da dire che sicuramente la tragica situazione che Italia e Spagna stanno vivendo da settimane avrà influito sulla paura dei cittadini di contrarre il Coronavirus.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, record di multe nella giornata di ieri: i numeri