CONDIVIDI

Coronavirus: si sta lavorando sulla possibile proroga di 15 giorni sulle norme anti-contagio. Per tornare alla normalità sarà necessario qualche mese.

Coronavirus italiani
Coronavirus, italiani in casa (photo Getty Images)

Gli esperti, come riporta ilGiornale, hanno dichiarato che, seppur l’epidemia abbia rallentato il suo cammino, non è assolutamente opportuno interrompere le rigide norme di contenimento. Per tornare alla “normalità”, dunque a uno stile di vita quantomeno vicino a quello di qualche tempo fa, saranno necessarie alcune settimane, se non qualche mese. A tal proposito si sta valutando la possibilità di allungare di altri quindici giorni le misure di restrizione attuate dal governo che, come ricordiamo, hanno validità fino al 3 aprile. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, si va verso la conferma della chiusura totale e delle restrizioni sugli spostamenti dei cittadini. Ad ogni modo, si attendono conferme sulla possibilità di proroga delle norme messe in atto.

Leggi anche >>> Coronavirus, primo gatto positivo: è accaduto in Belgio

Si valuta una possibile proroga delle norme anti-Coronavirus

Coronavirus in Italia
Coronavirus in Italia (photo Gettyimages)

La ripresa di tutte le attività dovrà essere, ad ogni modo, una ripresa graduale. Sulla questione si è espresso anche il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. Secondo le sue parole, riportate da ilGiornale, bisognerà immaginarsi alcuni mesi nei quali si dovranno attuare attente misure al fine di evitare un nuovo picco della curva epidemica.

C’è un dato interessante che riporta ilGiornale. Per valutare infatti l’effettiva difficoltà nel riprendere le nostre abitudini quotidiane bisogna far fronte a un dato matematico, ovvero il valore dell’R0. Di cosa si tratta? L’R0 è l’indice di contagiosità. Solo quando questo valore, da un punto di vista prettamente matematico sarà inferiore a 1, l’epidemia potrà ritenersi sconfitta. Sarà dunque fondamentale continuare a rispettare le norme e le regole messe fino a questo momento in atto per far sì che la diffusione del virus sia limitata il più possibile.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus, 66.414 contagi e 9.134 morti in Italia: bollettino Protezione Civile – DIRETTA

F.A.

Tutti gli aggiornamenti sul CORONAVIRUS sul nostro canale TELEGRAM >>> https://t.me/covid19LiveINEWS24