Gerusalemme, attentato su un gruppo di soldati: 12 feriti

Paura a Gerusalemme dove questa mattina è andato in scena un attentato contro un gruppo di soldati. Sarebbero ben 12 i feriti

Gerusalemme
Attentato in Israele, ben 12 i feriti (via screenshot)

Un auto irrompe in un locale notturno a Gerusalemme, seminando paura e terrore in tutta la città. L’autore dell’attentato ha provocato ben 12 feriti, di cui uno in condizioni gravissime.

A rivendicare l’attentato ci hanno pensato alcune organizzazioni palestinesi, che subito dopo hanno annuciato: “Così il popolo palestinese replica alla distruzione“.

Gerusalamme, colpito il centro della movida notturna

Gerusalemme
Colpito il centro della vita notturna (via WebSource)

Un attentato inaspettato quello del gruppo palestinese. Infatti un auto ha fatto irruzione in un locale, travolgendo 12 soldati israeliani rimasti feriti dopo l’impatto con l’automobile. Uno di loro, inoltre, sarebbe in condizioni gravissime.

Dopo aver travolto i soldati, l’attentatore è fuggito facendo partire la caccia all’uomo da parte delle autorità israeliane. Per le forze dell’ordine dello stato di Israele non c’è dubbio, è una risposta di Hamas al piano di pace concordato con Donald Trump.

Ed infatti subito dopo l’atto terroristico è stato rivendicato da Hamas. A riferirlo ci ha pensato Hazem Qassem, portavoce di Hamas, che ha affermato: “L’operazione della resistenza a Gerusalemme occupata è una risposta tangibile del nostro popolo al piano di distruzione di Trump.

Ma alcuni avvertimenti erano arrivati già lo scorso venerdì, con un comunicato in cui si invitava i fratelli palestinesi: “ad aumentare i confronti con l’occupazione e i suoi coloni“. Continua quindi a crescere la tensione in Medio Oriente ed adesso cresce la paura di nuovi attentati terroristici.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulla Cronaca Estera, CLICCA QUI !