Coronavirus, le vittime salgono a 132 ma i contagi sono in calo

Coronavirus, le vittime salgono a 132 nella sola Cina, ma i contagi sono per la prima volta in calo

Coronavirus
Coronavirus, le vittime salgono a 132 ma i contagi sono in calo (Foto: Getty)

La sindrome da Coronavirus sta paralizzando il mondo intero. Il focolaio di Wuhan sembrava essere arginabile nel giro di qualche settimana ed invece dopo un mese la diffusione ha colpito diversi parti del mondo. Finora all’interno della Cina si sono contate 132 vittime ufficiali, anche se voci non confermate dal governo di Pechino, parlano di quasi un migliaio di morti. I contagi totali in tutto il mondo hanno superato le 6000 unità, coinvolgendo anche Europa, Stati Uniti e Australia. Per ora resta esclusa solo l’Africa tra i macro continenti. Il bilancio fino a questo momento è già più grave di quanto avvenne con la Sars nel biennio 2002-2003, pur se all’epoca i morti accertati furono circa 350. Le misure di sicurezza per isolare il virus non hanno funzionato a dovere e anche le cure in Cina ancora scarseggiano. La chiave di volta potrebbe essere questo spray sperimentato a Shanghai che dovrebbe aiutare per lo meno a bloccare il contagio. Ospedali per l’occasione sono stati costruiti per mettere in quarantena i malati ed evitare epidemie. Il problema è rappresentato dalla moltitudine di persone che vive nelle aree urbane di Hebei e Wuhan che rende impossibile circoscrivere il fenomeno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, spray per combatterlo in sviluppo a Shanghai

Coronavirus, le vittime salgono a 132 ma i contagi sono in calo per la prima volta

Coronavirus contagi
Coronavirus, le vittime salgono a 132 ma i contagi sono in calo (Foto: Getty)

Al di là dell’allarme nazionale, spesso contenuto politicamente dalla volontà di Pechino di difendere l’immagine del paese, anche l’OMS ha fatto retromarcia. Inizialmente si era parlato di un caso circoscritto che non poteva essere definito come pandemia mondiale, salvo voi correre ai ripari. L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è trovata a far fronte con un’epidemia che sta coinvolgendo tutti gli angoli del pianeta, o quasi, e spesso senza aver preso le giuste precauzioni.

L’unico dato positivo che emerge nelle ultime ore è il calo del numero dei contagi. Si perchè in base ai dati ufficiali, i nuovi casi registrati martedì sarebbero “solo” 1459, contro i 2077 di lunedì. All’inizio di questa settimana sono stati 103 i pazienti dimessi dopo le cure, mentre i casi sospetti in totale sono 9239.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> CONTAGIO del Coronavirus: Tutti i casi in tempo reale nazione per nazione – GRAFICO