Bologna, tifoso del Milan accoltellato: fermato l’aggressore

0

Ieri sera, dopo la partita tra Bologna e Milan, un tifoso rossonero è stato accoltellato all’addome.

tifoso accoltellato
tifoso accoltellato (getty images)

Ieri sera, al termine della partita tra Bologna e Milan, un tifoso rossonero è stato accoltellato a seguito di una violenta lite scoppiata all’interno del settore ospiti dello stadio Dall’Ara. La vittima, 35 anni, ha una ferita all’altezza dell’addome a seguito di un colpo con un coltello a serramanico. Dopo il trasporto all’ospedale Maggiore di Bologna in gravi condizioni, i medici lo hanno operato d’urgenza. Gli stessi, successivamente, hanno dichiarato l’uomo fuori pericolo di vita. L’aggressore è un mantovano di 34 anni.

Tifoso accoltellato, i motivi dell’accaduto

A quanto emerge dalle prime ricostruzione, il tutto sarebbe nato nel settore ospiti al seguito del contendersi, da parte dei tifosi, di un indumento da gioco lanciato da uno dei calciatori a fine gara. La rissa ha poi preso una brutta piaga quando l’aggressore ha ferito la vittima all’interno dei tornelli. Entrambi hanno precedenti per reati da stadio. Gli inquirenti al momento parlano di futili motivi.

Nel caos generale, un amico della vittima ha ricevuto un pugno perdendo poi alcuni denti. La polizia ha subito individuato e fermato l’aggressore che ora è indagato per lesioni pluriaggravate e porto d’armi. La polizia scientifica sta facendo i rilievi sul coltello a serramanico trovato in possesso dell’aggressore per capire se questa sia ufficialmente l’arma con cui ha compiuto il gesto. Sono al vaglio degli inquirenti anche le immagini delle telecamere per ricostruire i fatti nel dettaglio.

LEGGI ANCHE—> Milan, Romagnoli coinvolto in un incidente stradale: le condizioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui