Non si dà pace il nipote della signora di 87 anni che ha investito e ucciso la mamma che si è sacrificata per salvare la vita ai suoi bambini.

La donna, come riporta Leggo, aveva da poco subito un intervento ortopedico di ricostruzione delle rotule e, soprattutto, un’operazione alle cataratte. «Mi ero impuntato con gli altri nipoti: toglietele quella macchina. La sua guida non è più quella di una volta. Nessuno mi ha voluto ascoltare».

«Mia zia è anziana e sola. Non si è mai sposata, non ha figli. Abitiamo vicini, mi sembra naturale passare a vedere come sta e come vanno le cose. Però ha un carattere molto forte, non accetta consigli».

Sulla donna, pende un’accusa di omicidio stradale.