violenza stupri roma

Un nuovo caso di violenza sessuale allarma l’Italia. A Pavia, una donna nigeriana di 45 anni è stata aggredita e violentata da un suo connazionale.

A denunciare l’accaduto è stata proprio la vittima che ha allertato le forze dell’ordine pur essendo ancora in evidente stato di choc. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato l’uomo, un nigeriano di 45 anni, residente in provincia di Lodi, senza precedenti penali e in regola con il permesso di soggiorno, ancora nello stabile e l’hanno arrestato.

La donna ha dichiarato di conoscere l’uomo da alcuni anni e di averlo ospitato a casa sua per aiutarlo a sistemarsi non pensando che facesse una cosa del genere.

L’uomo ha cominciato a rivolgere apprezzamenti alla donna. Di fronte ai suoi rifiuti l’ha presa con la forza e l’ha violentata. La vittima è stata trasportata in ospedale dove è stata giudicata guaribile in 25 giorni.