Lewis Hamilton incassa un durissimo colpo: c’è l’annuncio ufficiale

Non ci sono buone notizie per Lewis Hamilton in vista dell’anno prossimo. Infatti il pilota britannico ha ricevuto l’annuncio ufficiale.

Lewis Hamilton continua a rincorrere l’ottavo titolo iridato, per superare Michael Schumacher. Per lui però non ci sono buone notizie in vista dell’anno nuovo. L’annuncio ufficiale infatti arriva proprio da Toto Wolff.

Lewis Hamilton
L’ultimo annuncio al sette volte iridato (via Ansa Foto)

Nel corso del 2022 la Mercedes ha affrontato indubbiamente un percorso di crescita e sviluppo. Nonostante ciò questo processo non dovrebbe portare subito a delle vittorie nella prossima stagione. Infatti il team di Brackley ha voluto sviluppare fino alla fine la W13 per capire meglio il potenziale di una vettura azzoppata dal porpoising e risorta grazie alla TD039. Le prime risposte però sono arrivate già ad Interlagos, dove George Russell ha conquistato prima la Sprint e poi la gara.

Nonostante ciò ad Abu Dhabi sia la Red Bull che la Ferrari erano ancora avanti alle frecce d’argento. Al momento quindi la scuderia tedesca sembra ancora molto lontana dalla vittoria. Infatti proprio il team principal, Toto Wolff, non ha nessuna certezza. La sua speranza è il 2023, ma sa benissimo che non bastano i miglioramenti della seconda parte di stagione per diventare una serie minaccia per la scuderia austriaca ed il campione del mondo Max Verstappen.

Lewis Hamilton, per Toto Wolff la Mercedes non sarà competitive: le sue parole

Lewis hamilton
Le parole del team principal della Mercedes (via Instagram)

Per Toto Wolff quindi anche l’anno prossimo sarà difficile per Lewis Hamilton e la Mercedes. Infatti il team principal ha dichiarato: “Vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto. In realtà, a voler essere logici, la Red Bull è stata molto dominante durante la stagione, altrimenti non avrebbe vinto 17 gare. Sarà molto difficile avere un percorso di sviluppo più veloce del loro e di quello della Ferrari“. Wolff ha detto la sua ai microfoni del podcast  Beyond the Grid.

Infatti sempre Wolff ha poi continuato: “I nostri valori interni si incentrano su responsabilità e sul non colpevolizzare nessuno in particolare, dunque credo che l’anno prossimo saremo più forti. Non è scontato, certamente“. La speranza della Mercedes, nonostante ciò, rimane quella di tornare alla vittoria con costanza, ma soprattutto di tornare a giocarsi il titolo. L’anno prossimo quindi vedremo se gli ingegneri tedeschi siano arrivati a risolvere i problemi che hanno condizionato il 2022.