Francesca Fialdini, arriva la drammatica confessione: parole toccanti

Francesca Fialdini ha fatto una toccante confessione nelle ultime ore. Le parole della presentatrice hanno lasciato tutti a bocca aperta.

Torna a stupire con le sue parole Francesca Fialdini. La presentatrice Rai infatti ha fatto una toccante confessione a tutti i telespettatori e le sue parole non sono passate inosservate: ha perso qualcosa di meraviglioso.

Francesca Fialdini
Tutti i dettagli riguardanti le parole della presentatrice (Via Screenshot)

Nella giornata di ieri, venerdì 23 dicembre, è andata in onda la seconda puntata dello Zecchino D’Oro condotta dalla conduttrice toscana con Paolo Conticini. Proprio in occasione della kermesse musicale dedicata ai bambini Francesca Fialdini ha confessato un suo grande rammarico. Infatti la presentatrice si è rammaricata di non essere diventata madre ed ha deciso di confessarlo sulle pagine di Gente.

Infatti sul settimanale si legge: “Con loro devo stare ben attenta ad essere il più autentica possibile altrimenti mi sgamano. Io non ho figli ed a volte mi dico, mannaggia mi sono persa qualcosa di meraviglioso“. Inoltre sempre la presentatrice ha aggiunto che i piccoli con la loro gioia e vitalità riempiono tutto, sono imprevedibili e senza flirti e fanno domande strane che la lasciano spiazzata. Ma la Fialdini ha voluto anche rivelare a cosa serve una kermesse come lo Zecchino d’Oro.

Francesca Fialdini e Lo Zecchino d’Oro: “Serve a ricordare che l’infanzia va tutelata”

La sessione fotografica durante la presentazione del programma Fame d'amore, condotto da Francesca Fialdini (foto ANSA/UFFICIO STAMPA RAI).
La sessione fotografica durante la presentazione del programma Fame d’amore, condotto da Francesca Fialdini (foto ANSA/UFFICIO STAMPA RAI).

Francesca Fialdini ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Gente. Al suo interno la conduttrice toscana oltre a rivelare un suo grande rammarico ed il rapporto con i più piccoli ha anche rivelato perché secondo lei è importante che continui la gara canora dei più piccoli. Infatti sul settimanale si legge: “È un modo per avvicinare i meno giovani ed i bambini insieme guardano una trasmissione che li unisce. Ma poi soprattutto è un fiore all’occhiello della Rai perché ogni anno ricorda che l’infanzia va tutelata“.

Inoltre sempre la Fialdini ha continuato affermando: “È lì per quello. E che bisogna farlo con un linguaggio che niente ha a che fare con la volgarità e le banalità che sentiamo spesso“. Durante l’edizione di quest’anno in gara ci sono 14 canzoni interpretate da 17 piccoli cantanti. I brani sono stati scritti da autori illustri come Enrico Ruggeri e parlano di temi importanti come la famiglia, la diversità, l’ambiente. Anche oggi la gara canora tra bambini tornerà ma stavolta condotta da Carlo Conti.