Superbonus 110%, stop per chi non ha inviato la Cila: le nuove regole

A partire da domani, sabato 26 novembre, chi vorrà effettuare i lavoro edilizi nella propria abitazione, saranno in vigore le nuove regole. 

Operai al lavoro (generica) - Foto di Ansa Foto
Operai al lavoro (generica) – Foto di Ansa Foto

Tempo scaduto per chi vuole usufruire il vecchio Superbonus al 110%. Oggi, 25 novembre, scade il termine per consegnare al Comune di riferimento la Cila, ovvero la Comunicazione di inizio lavori asseverata.

Quest’ultima consente ancora, se presentata entro oggi, a condomini e villette di usufruire dell’agevolazione massima sulla ristrutturazione. A partire da domani, sabato 26 novembre, chi vorrà effettuare i lavoro edilizi nella propria abitazione, saranno in vigore le nuove regole.

Superbonus al 110%

Lo sconto al 110% resta solo per la parte di opere effettuate fino alla fine del 2022. Dal primo gennaio 2023, l’aliquota scende al 90%. Inoltre da inizio gennaio si riduce la platea dei beneficiari. Potranno accedervi solamente i condomini e proprietari di villette che hanno un Isee sotto i 15mila euro, calcolato tenendo conto del quoziente familiare.