È morta la nonna più iconica del web: addio Rosetta. Lacrime amare dei fan

Una morte che segna un’intera generazione web: addio a Rosetta che è diventata, negli anni, la nonna di tutti i suoi fan

Il suo addio è difficile da digerire e dopo l’annuncio sui social, lì dove ha costruito la sua fama, le condoglianze sono arrivate da persone che lavorano tra Instagram, TikTok e YouTube, ma anche da tutti i suoi ‘nipoti’.

Lutto web 18112022 inews24.it
(@Instagram)

Nata nel 1933 a San Giorgio a Cremano, nonna Rosetta è entrata nel team di Casa Surace 7 anni fa, diventando in poco tempo la nonna di tutti. La sua genuinità, il rappresentare una nonna tipica del sud, ha fatto tenerezza nel cuore di tanti nipoti che hanno o hanno avuto la fortuna di avere una nonna come lei. La notizia della sua morte è stata data dalla pagina ufficiale di Casa Surace che ancora tra le lacrime ha dovuto comunicare tristemente la sua scomparsa.

Sono tantissimi i video cui nonna Rosetta ha preso parte e in cui ha rappresentato la nonna d’Italia, prima e dopo il periodo Covid, inscenando simpatici teatrini con i suoi ‘nipoti’ social che fanno parte della grande famiglia amatissima sul web. Proprio per la grande notorietà riscossa sul web, oltre ai consueti fan, si sono uniti alle condoglianze tantissimi personalità del mondo di Instagram, TikTok, YouTube, esattamente lì dove l’anima di nonna Rosetta sarà sempre viva.

Morta nonna Rosetta di Casa Surace: l’ultimo saluto della grande famiglia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Casa Surace (@casasurace)

“Addio nonna. Ti chiamiamo nonna, perchè per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica. E oggi ci fa sorridere tra le lacrime chi ci fa le condoglianze, come fossimo tutti tuoi nipoti”, e così dal profilo ufficiale di Instagram e Facebook di Casa Surace è stata annunciata la scomparsa della dolce 89enne che ha intrattenuto tantissimi fan.

La grande famiglia digitale l’ha voluta lasciare con un ultimo ricordo: “Siamo sicuri che ora sei da qualche parte a preparare un ragù che pippitierà per tutte le ore che vorrai, e ti salutiamo con le ultime parole che hai detto per la nostra grande famiglia: ‘Stattaccort’.
Ci stiamo accorti, tranquilla. Addio nonna Rosetta”.