Ora solare, nel weekend il cambio: l’effetto che ha sui bambini

Arrivederci all’ora legale, da questo weekend tornerà l’ora solare: quali sono gli effetti che ha sui bambini? Eccolo spiegato

Da domenica 30 ottobre fino a domenica 26 marzo andrà via l’ora legale, la lancetta dei nostri orologi torneranno un’ora indietro. Se per gli adulti non fa troppa differenza, che tipo di effetti ha, invece, sui bambini?

Ora solare effetto 21102022 inews24.it
(@Pixabay)

Da domenica 30 ottobre l’ora solare tornerà in vigore nelle nostre case con le lancette che faranno un salto indietro, guadagnando un’ora di sonno. Tuttavia, com’è noto, i neonati hanno bisogno di un’attenzione in più per ogni fattore esterno, anche in questo caso c’è la rassicurazione di Alberto Villani, Direttore del Dipartimento Emergenza Accettazione e Pediatria Generale dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e past President della Società Italiana di Pediatria: “Il ritorno dell’ora solare non interferisce in modo particolare con il riposo dei più piccoli. Non è, quindi, il caso di preoccuparsi”.

Il pediatra ha altresì aggiunto: “Qualche problema in più lo crea l’entrata in vigore dell’ora legale, in primavera, quando il bambino ‘perde’ un’ora di sonno. In questo caso, accade più spesso che il piccolo sia disturbato e faccia un po’ più di fatica ad abituarsi ai nuovi orari”.

Ora solare, piccoli accorgimenti per i più piccoli: parla l’esperto

coronavirus gite scolastiche

 

Alberto Villani ha risposto alle domande di Giorgia Cozza per la sezione del Corriere della Sera dedicata alle mamme ed ai loro neonati. In particolare, gli è stato chiesto della routine dei bambini se va cambiata o meno: “No, meglio mantenere i soliti orari, altrimenti si rischia di allungare i tempi necessari perché si abitui a quello nuovo. Non occorre nemmeno modificare le abitudini serali: proprio i rituali pre-nanna che annunciano l’appuntamento con il lettino, come indossare il pigiama, lavarsi i denti, ascoltare una storia, favoriscono l’addormentamento”.

Tutto sommato non ci vorrà molto affinché i piccoli si abituino a questo tipo di ritmi. L’esperto ne è certo: “La situazione si normalizza nell’arco di 4 o 5 giorni, al massimo una settimana”. Niente paure per le mamme in apprensione per il cambio d’ora, non c’è di che preoccuparsi per i neonati che si abitueranno ben presto ai nuovi ritmi seguendo la medesima routine.