“È stata colpa di un articolo”, malore sul palco per una star di Sanremo : la confessione dopo il risveglio

Tutta la verità sul malore a distanza di pochi giorni per la star di Sanremo che ha fatto preoccupare tutti: ecco com’è andata

Una forte preoccupazione per uno dei volti più noti della kermesse musicale che ha accusato un malore ed ha fatto spaventare tutti i suoi fan. Adesso, a distanza di pochi giorni dall’accaduto, ha spiegato come sono andate le cose.

Sanremo 05102022 inews24.it
(@ANSA)

Soltanto pochi giorni fa, Dodi Battaglia ha accusato un malore durante la sua ultima tappa dell’Inno alla musica tour 2022 in Piazza Maggiore a Bologna. Un forte spavento per tutti i presenti, soprattutto perché il cantante dei Pooh ha dovuto interrompere l’esibizione ed è stato portato in ospedale per sottoporsi ai dovuti controlli. Da quel momento in poi, soltanto una fuga di notizie in attesa di qualche ufficialità da parte del diretto interessato che potesse mettere al sicuro tutti coloro accorsi a vederlo.

Inizialmente, Radio Bruno aveva pubblicato un video dell’accaduto scrivendo: “Purtroppo non è ancora riuscito a recuperare i problemi dovuti ad un’infezione intestinale che, come ha detto al pubblico, lo ha colpito in estate . Ha voluto comunque provarci per festeggiare il Patrono e portare la sua musica nella sua città. Sta bene, ma i medici hanno consigliato di interrompere il concerto che stava emozionando il pubblico di piazza Maggiore”. Soltanto poche ore fa, Dodi è apparso sui social spiegando quanto è realmente accaduto.

“Parole che mi hanno ferito”, Dodi Battaglia colto da un malore a causa di ciò che ha letto

Su Facebook Dodi Battaglia ha pubblicato un post in cui ha rivelato le sue condizioni: “Ciao a tutti, mi sono svegliato, oggi a Bologna c’è il sole, sto meglio.  Voglio innanzitutto ringraziare tutte le persone che sono venute al mio concerto ieri sera. Vedere Piazza Maggiore gremita mi hai riempito il cuore. Grazie. Grazie grazie ancora. Il malore che mi ha colpito ieri sera era dovuto solo in parte allo stress lavorativo del quale sono abituato ormai da cinquant’anni. Suonare e cantare su un palco non causano guai del genere”.

E poi la verità su quanto gli è accaduto: “Purtroppo ultimamente, oltre lo stress, si è aggiunto un dolore, un dolore profondo, a causa del quale non ho dormito per notti e tutt’ora sono incredulo. Il disagio profondo era ed è dovuto a quello che ho visto scritto su un quotidiano dopo il 25 settembre, dopo la serata dedicata al fratello Stefano. Parole che mi hanno ferito. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno voluto mandarmi dei messaggi di amicizia e di conforto”.