Lutto in Rai: è morta una delle giornaliste più apprezzate

Lutto in Rai: è morta una delle giornaliste più apprezzate. La sua scomparsa ha sconvolto tutti, era davvero molto giovane

Si è spenta a soli 58 anni Ivana Buselli, una delle colonne portati del TGR Trento. La causa del decesso dovrebbe essere legata ad una bruttissima malattia, come si apprende da Fanpage.

Lutto in Rai
Lutto in Rai (Facebook)

Una bruttissima notizia ha sconvolto il mondo della televisione e del giornalismo italiano. La Rai ha perso una delle sue giornalista di punte dei Telegiornali regionali, in particolare della città di Trento. Secondo quanto riportato da Fanpage, si è spenta all’età di 58 anni Ivana Buselli. La causa che viene riportata dal sito di informazione è una brutta malattia, che si è aggravata nell’ultimo periodo.

Come detto è stata un punto di riferimento per il TGR del Trentino, entrando nelle case dei telespettatori sempre con molta educazione, gentilezza e competenza. A riportare la notizia è stato anche il sito ufficiale della Rai, che ha voluto dare un ultimo saluto alla sua preziosa giornalista.

La 58enne lascia il marito Guido e il fratello Bruno, ai quali i colleghi della Rai dei TG di Trento e di Bolzano hanno inviato messaggi di cordoglio.

La Buselli ricopriva il ruolo di vicecaporedattrice della sede Rai locale. E’ stata per anni una delle figure più importanti dell’informazione radio televisiva regionale.

La televisione di stato ha voluto inviare un messaggio sentito alla sua famiglia: “Ciao Ivana, un grande grazie per la strada percorsa insieme”.

Lutto in Rai, è morta Ivana Buselli: aveva solo 58 anni

Ivana Buselli
Ivana Buselli (Facebook)

Anche sui social moltissime persone hanno voluto far sentire la propria voce e il proprio affetto per la professionista.

Anche il giornalista Vittorio Di Trapani ha espresso un messaggio di cordoglio online, svelando anche un particolare in più sulla malattia: “A giugno l’ho vista e ho pensato che il peggio fosse ormai alle spalle. Un abbraccio alla sua famiglia e alla redazione nella quale lavorava”.

Il suo ruolo di vicecaporedattrice della sede Rai del Trentino Alto Adige l’aveva resa un personaggio molto apprezzato anche all’interno dell’azienda pubblica. Sui suoi profili social, oltre a mostrare l’amore per il suo lavoro era solita condividere diversi scatti dei suoi viaggi, una delle grandi passioni della vita.