Meteo, Italia spaccata tra caldo africano e temporali: cambia tutto

Nel corso di questa giornata di mercoledì avremo la penisola italiana divisa in due dal meteo: scopriamo cosa sta succedendo.

I prossimi giorni vedranno un’Italia divisa dal punto di vista meterologico. Infatti sul Paese avremo sia il caldo africano che piogge e temporali che continueranno a bagnare diverse regioni: tutte le previsioni.

Meteo
Come cambia la situazione meteorologica sulla penisola (via Pixabay)

I prossimi giorni vedranno la penisola italiana divisa in due parti dal punto di vista meteo. Infatti da una parte abbiamo l’anticiclone africano, dall’altra improvvisi rovesci anche a sfondo temporalesco. Questa spaccatura sarà ancora più evidente nel corso di questo Mercoledì 17. Secondo le proiezioni, mentre al Sud e su gran parte del Centro l’anticiclone africano si farà sempre più invadente con il suo carico di bollente stabilità al Nord, il tempo inizierà a peggiorare a causa di un minaccioso vortice ciclonico localizzato tra il Regno Unito e la Francia, pronto ad inviare una vera e propria perturbazione.

Il peggio però è atteso per le successive 24 ore. Infatti la perturbazione atlantica irromperà con più decisione su quasi tutto il Nord dove il meteo andrà severamente peggiorando con forti rovesci e violenti temporali che entro il finire della giornata raggiungeranno pure molti angoli della Toscana. Sempre sulle regioni settentrionali torneranno a calare le temperature. D’altra parte al Sud esploderà la colonnina del termometro. Scopriamo quindi cosa sta succedendo sulla penisola nel corso di questo mercoledì.

Meteo, Italia divisa in due: tra caldo africano e precipitazioni

Meteo
La situazione sulla penisola italiana (via Pixabay)

Nel corso delle prossime ore una saccatura atlantica si approfondirà nelle prossime 48 ore verso Francia e Penisola Iberica, andando quindi ad erodere l’anticiclone e di conseguenza arriverà a pilotare una perturbazione che raggiungerà anche l’Italia. Il tempo andrà a deteriorarsi soprattutto a Nordovest, dove giungeranno i primi rovesci e temporali nel corso della giornata, tendenti a divenire anche forti e ad estendersi lentamente verso est. Andiamo quindi a vedere la situazione sui tre settori principali.

Sulle regioni Nord Italia avremo sin dalle prime ore del mattino temporali pronti a colpire Piemonte e Valle d’Aosta. Inoltre queste piogge si estenderanno su Lombardia, Emilia e Trentino Alto Adige. Le temperature risulteranno in leggero calo, con massime che andranno dai 29 ai 34 gradi.

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo una situazione stabile ed ampiamente soleggiata con caldo in graduale intensificazione. Non ci sono quindi dei fenomeni da segnalare. Le temperature quindi risulteranno in aumento con massime che andranno dai 32 ai 36 gradi e punte oltre ai 40 gradi che verranno raggiunte in Sardegna.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo condizioni ampiamente soleggiate e che di conseguenza favoriranno il caldo su tutto il settore. Le temperature quindi risulteranno in aumento con massime che andranno dai 32 ai 37 gradi, mentre in Sicilia e Puglia avremo punte tra i 38-40 gradi nelle aree interne.