Lutto improvviso nel cinema: è morto uno dei registi più amati

Lutto improvviso nel cinema: è morto uno dei registi più amati. Un vero tuffo al cuore per tutti gli appassionati del genere

Si è spento all’età di 81 anni Wolfgang Petersen, il regista di Troy e La storia infinita, tra gli altri. Purtroppo gli è stato fatale un brutto male al pancreas, con cui combatteva da tempo.

Cinema in lutto
Cinema in lutto (Facebook)

È morto Wolfgang Petersen, lo sceneggiatore e regista tedesco, famoso ad Hollywood per pellicole come Troy e La Storia Infinita. Aveva 81 anni e si è arreso ad un tumore al pancreas con cui combatteva da anni.

Nato il 14 marzo 1941 a Emden, una città costiera nel nord della Germania, Petersen è cresciuto tra le macerie del Terzo Reich. I film realizzati, con le loro trame chiare del bene contro il male, sono diventati un punto di riferimento per molti interpreti californiani e un obiettivo per tante star.

Petersen si è spento venerdì nella sua casa di Brentwood, come riportato sulle colonne del The Hollywood Reporter. Sarà ricordato da tutti come uno dei più grandi “artigiani del cinema”, un regista che è stato in grado di realizzare pellicole colossal, mantenendo un tocco umano e sottile.

Il thriller Outbreak, interpretato dal grande Dustin Hoffman nel 1995, è sembrato a molti una sorta di precursore di quanto avvenuto recentemente con la pandemia di coronavirus.

Lutto improvviso nel cinema: si è spento il grande Wolfgang Petersen

Wolfgang Petersen
Wolfgang Petersen (Foto: Facebook)

Petersen è famoso anche per aver speso 18,5 milioni di dollari, ovvero il più grande budget cinematografico nella storia tedesca, per realizzare il grande classico di guerra Das Boot (1981). Sono stati costruiti diversi sottomarini di diverse dimensioni, incluso uno che imitava gli interni claustrofobici di un vero U-96, con le riprese che sono durate oltre un anno, mettendo a dura prova il cast e la troupe.

Das Boot è stato nominato per sei premi Oscar, con Petersen che ne ha ottenuti due per la regia e per la sceneggiatura (ispirata al romanzo omonimo, di Günther Buchheim del 1973).

Tra i film indimenticabili realizzati ad Hollywood figurano anche il thriller politico In the Line of Fire (1993), con Clint Eastwood nei panni di un agente dei servizi segreti. Air Force One (1997), con Harrison Ford nel ruolo del presidente degli Stati Uniti. La Tempesta perfetta (The Perfect Storm, 2000), con George Clooney e Mark Wahlberg nei panni di due sfortunati marinai. Troy (2004), con Brad Pitt nei panni di Achille, oltre al fantasy per eccellenza degli anni ’80, ovvero La Storia Infinita.