“Si sta stufando”, addio Hamilton: la confessione sconvolge la Formula 1

Il messaggio riguardante il futuro di Lewis Hamilton rischia di mettere in crisi e subbuglio tutto il mondo della Formula Uno

L’avvio della stagione 2022-2023 di Formula Uno non sta avendo grossi riscontri positivi per Lewis Hamilton. Il pilota britannico della Mercedes sta attraversando evidentemente un periodo di crisi personale e sportiva.

hamilton
Lewis Hamilton (Instagram)

Hamilton assieme alla scuderia tedesca ha riscritto la storia dei motori a 4 ruote. Ha vinto 6 titoli mondiali in Mercedes sulle sette imposizioni in carriera, diventando uno dei piloti più titolati nella storia delle monoposto, affiancandosi a leggende del passato.

In questa annata però le cose stanno zoppicando. Prestazioni sotto tono ed al momento Hamilton vanta solo 77 punti nella classifica piloti della F1, tanto che la Mercedes è terza nella classifica costruttori. La sua ‘spalla’ George Russell finora sta andando meglio, a quota 111.

La rivelazione di Ecclestone: guai in vista per Lewis Hamilton con la Mercedes

Nonostante la grande stima internazionale ed il seguito di pubblico incredibile, Lewis Hamilton ora rischia grosso. Soprattutto per un atteggiamento che, da fuori, sembra piuttosto scontroso e poco competitivo in questa fase di carriera.

La rivelazione sul suo futuro arriva da Bernie Ecclestone, ex capo e patron della Formula Uno. Il manager inglese ha fatto sapere che la sua scuderia è tutt’altro che soddisfatta: “Non pensavo che Russell fosse così bravo, ma ha fatto un ottimo lavoro, mi ha sorpreso. O forse Hamilton ha fatto un cattivo lavoro? Direi tutte e due le cose. Toto Wolff è un po’ stufo di Lewis. Non credo stia facendo di tutto per invertire la rotta, anzi direi che non sembra preoccupato di perdere“.

Wolff, team principle di Mercedes, sembra infatti poco contento del modo di fare e di competere di Hamilton, come se l’inglese fosse ormai appagato dopo i titoli vinti. Neanche la forte concorrenza di Verstappen e Leclerc sembrano preoccuparlo più di tanto.

Non escludo che Hamilton potrebbe ‘vendere’ la sua posizione a Toto – ha ipotizzato Ecclestone al Daily Mail –  potrebbe dire una cosa del genere: ‘questo è quanto prendo, io mi ritiro e ricevo la metà del mio stipendio annuale‘. Toto potrebbe fare una delle sue magie, offrendo a qualcun altro meno soldi e tenendosi così 20 milioni di sterline“. L’addio di Hamilton dalla Mercedes non è dunque così utopico.