Enrico Papi a picco: l’ultima ora proprio non ci voleva!

Enrico Papi precipita vertiginosamente ed al risveglio becca una spiacevole sorpresa: i risultati sono spaventosi

Il conduttore romano, come un pacco, è stato portato da TV8 a Mediaset per un presunto salto di qualità che non è mai arrivato. L’ultima notizia, poi, taglia ancor di più le gambe alla rete del Biscione costretta a correre ai ripari.

Enrico Papi
(@Instagram)

Se è vero che durante l’estate è difficile raccogliere risultati soddisfacenti, è altrettanto vero che c’è chi ci riesce e chi no. La gara d’ascolti estiva si fa sempre più avvincente nel momento in cui, in genere, in onda ci sono sempre repliche come nel caso della serata di ieri, giovedì 9 giugno, in cui nelle principali reti si sono sfidati due programmi già trasmessi e visti dal pubblico italiano che, talvolta, preferisce le piattaforme di streaming anziché rivedere vecchie puntate.

Con l’avvento delle piattaforme di streaming, infatti, gli ascolti delle reti principali sono vertiginosamente calati ed è il caso della serata di ieri dove, nella lotta tra Rai e Mediaset, la rete del Biscione ha la peggio con Enrico Papi alla guida di Scherzi a Parte, nella replica dello scherzo ad Orietta Berti, che ha raccolto 1.959.000 spettatori con uno share del 13.8%. Su Rai Uno, invece, l’intramontabile Don Matteo, ed in particolare la dodicesima stagione che vede ancora protagonista Terence Hill, ha raccolto 2.880.000 spettatori pari al 17.6% di share vincendo la gara d’ascolti di giovedì 9 giugno.

Tutti gli ascolti TV della serata di giovedì 9 giugno

(@Instagram)

Mediaset può sorridere perché, tra le altre reti, quella a raccogliere il maggior numero di ascolti è stata Rete 4 con Paolo Del Debbio regolarmente in onda con Diritto e Rovescio che ha interessato ben 1.029.000 spettatori pari al 8% di share. Per concludere con la rete del Biscione, su Italia 1 il film del 2020 di Matt Eskandari con Bruce Willis ha raccolto appena 933.000 spettatori pari al 5.5% di share.

Le reti Rai non sorridono più di tanto. La vittoria è stata regalata grazie a Rai Uno, ma per quanto riguarda, invece, Rai Due, The Good Doctor arriva a 989.000 spettatori pari al 5.7% di share e Rai Tre ha raccolto soltanto 313.000 spettatori con il 2% di share con il film del 2019 di Pupi Avanti, Il Signor Diavolo.