Bonus da 200 Euro per gli italiani: chi ne usufruisce e come riceverlo!

In arrivo una buona notizia per moltissimi lavoratori e pensionati italiani. Un bonus annunciato direttamente dal Presidente del Consiglio Mario Draghi

Dopo un periodo molto difficoltoso per tante famiglie italiane, finalmente è in arrivo dal Governo una boccata di ossigeno. Una buona notizia a livello economico per moltissimi lavoratori e pensionati italiani.

soldi
Banconote di euro (Pixabay)

Per far fronte al recente caro vita, dovuto all’alto tasso di inflazione, è stato messo in atto il cosiddetto Decreto Aiuti. E’ stato lo stesso Presidente del Consiglio Mario Draghi ad annunciarne l’effettiva soluzione in tempi brevi, tramite una recente conferenza stampa.

Tra le principali caratteristiche del Decreto Aiuti spunta l’erogazione di un bonus. Ovvero una somma che ‘una tantum‘ dovrebbe essere girata dallo Stato direttamente nelle tasche di lavoratori dipendenti e di pensionati. Un piccolo ma significativo aiuto per sopperire alle enormi spese dovute dal caro vita, in particolare per l’aumento dei costi dell’energia.

Bonus ai lavoratori: tutto quello che c’è da sapere

Pensioni Aprile 2022
Pagamenti delle pensioni Inps (Foto: Facebook)

Ecco tutte le novità riguardo al bonus tanto atteso dagli italiani. Si tratta di una somma da 200 Euro che verrà erogata come detto ‘una tantum’. Vale a dire che per il momento sarà soltanto un premio unico e senza precisa continuità di concessione.

Tale bonus spetterà a tutti i soggetti che sono titolari di reddito da lavoro, sia subordinato che privato, oppure ai pensionati in regola. Requisito fondamentale per ottenerlo: un reddito annuale che non superi i 35 mila euro.

Lo Stato stanzierà circa 14 miliardi di euro per il Decreto Aiuti. Si conta che saranno ben 28 milioni i soggetti che verranno agevolati dal bonus in questione. I 200 euro verranno erogati direttamente dall’Inps per quanto riguarda i pensionati, mentre saranno i datori di lavoro ad anticiparli in busta paga ai propri dipendenti. Tale anticipo sarà poi rimborsato al primo pagamento d’imposta possibile.

Ma quando verrà erogato il bonus? Ancora non vi sono date o periodi certi, ma si vocifera che i lavoratori dipendenti dovrebbero ottenere i 200 euro in più nella busta paga del mese di giugno. Mentre i pensionati potrebbero godere di questo aumento temporaneo nel cedolino di luglio, assieme al pagamento della Tredicesima.

Per il momento non si è parlato di bonus per i lavoratori autonomi, ma si attendono aggiornamenti in tal senso, anche dalle diverse casse previdenziali. Non sembra serva una richiesta speciale per il bonus: dovrebbe essere inserito automaticamente in base ai calcoli Inps.