La Juventus ha le mani su una stella della Serie A: si può chiudere a breve

La Juventus ha le mani su una stella della Serie A: si può chiudere a breve. Il club bianconero sta lavorando già per il mercato di giugno

L’infortunio di Federico Chiesa porterà probabilmente ad una soluzione tampone da qui al termine della stagione, ma il botto in arrivo è previsto per l’estate

Juventus
I giocatori della Juventus esultano dopo un gol (AnsaFoto)

La vittoria contro l’Udinese, arrivata dopo il colpo dell’Olimpico con la Roma, ha dato nuovo slancio alle ambizioni bianconere. Il pareggio tra Inter e Atalanta lascia gli orobici ad un solo punto (e una partita da recuperare), aprendo nuove prospettive di qualificazione Champions. Rientrare tra le prime quattro è un must per Allegri e la società, anche per avere a disposizione i fondi necessari per completare una grande campagna acquisti a giugno. Per sostituire Chiesa, infatti, non verranno fatti colpi sensazionali e il nome favorito resta quello di Azmoun. In scadenza tra sei mesi con lo Zenit, l’iraniano può arrivare per una cifra inferiore ai 10 milioni. Sarà però solo l’antipasto della rivoluzione in attacco che Cherubini e Nedved stanno preparando in vista dell’estate. Dybala ha fatto sapere di non voler rinnovare, mentre Alvaro Morata tornerà all’Atletico Madrid. Troppi i 35 milioni per il riscatto. A questo punto serviranno almeno due innesti di qualità.

La Juventus ha le mani su Vlahovic: duello serrato con l’Arsenal

Vlahovic
Dusan Vlahovic (AnsaFoto)

Il nome in cima alla lista dei preferiti di Allegri è sempre lui: Dusan Vlahovic. Dopo l’esplosione dello scorso anno, la conferma in questo campionato ha spazzato via ogni dubbio sul suo reale valore. A quasi 22 anni è già pronto per caricarsi sulle spalle una grande squadra e non vede l’ora di cimentarsi in palcoscenici più importanti (con tutto il rispetto della Fiorentina).

LEGGI ANCHE >>> Accordo tra Dybala e una big italiana: Juventus colpita a tradimento

LEGGI ANCHE >>> Nuova squadra per Antonio Conte: è finita con il Tottenham

I ‘viola’ hanno già rifiutato una proposta di 60 milioni da parte dell’Arsenal, ma sanno che a giugno dovranno lasciarlo andar via, per non perderlo a zero. La volontà del ragazzo è fondamentale in questa scelta e secondo le ultime voci la strada bianconera sarebbe di suo gradimento. Resta da convincere Commisso con una proposta stile Chiesa, magari con l’inserimento di qualche contropartita gradita (si parla anche di Bernardeschi). I tifosi juventini già sognano il nuovo numero 9, l’unico in grado di cancellare il ricordo di CR7.