Hazard sbarca in Serie A: questo è un colpo stratosferico!

Hazard sbarca in Serie A: questo è un colpo stratosferico! Il campione del Real Madrid è vicinissimo ad una big del nostro campionato

Hazard
Eden Hazard (AnsaFoto)

Era stato il colpo ad effetto del Real Madrid per sostituire il vuoto lasciato da Cristiano Ronaldo. Nell’estate del 2019 Eden Hazard aveva fatto la sua entrata in scena al Santiago Bernabeu, per una presentazione con i fuochi d’artificio. Il belga, tra infortuni fisici e difficoltà caratteriali, non è mai riuscito ad imporsi con i Blancos e ora è finito definitivamente ai margini del progetto di Ancelotti. Il suo nome è ufficialmente sul mercato e si cercano acquirenti che possano coprire il suo onerosissimo ingaggio. All’epoca Hazard venne pagato circa 160 milioni di euro, ma ora può partire per una cifra di 50 milioni. Sulle sue tracce, secondo il sito spagnolo Fichaje.net, ci sono West Ham, Borussia Dortmund e soprattutto il Milan. 

LEGGI ANCHE >>> Campionissimo via dalla Juventus per 75 milioni: tifosi senza parole

LEGGI ANCHE >>> La Juventus riabbraccia un campionissimo: il ritorno fa impazzire i tifosi

Hazard sbarca in Serie A: Maldini ha il sì del calciatore per portarlo al Milan

Maldini e Pioli
Stefano Pioli e Paolo Maldini (AnsaFoto)

Il classe ’91 era stato seguito anche dalla Juventus, dirottatasi ultimamente su altri obiettivi. I rossoneri, grazie all’opera di convincimento di Paolo Maldini, hanno praticamente strappato il sì del calciatore, dovendo ora trovare l’intesa con il Real Madrid. Gli affari che hanno portato a Milanello Theo Hernandez e Brahim Diaz possono aiutare l’evolversi della trattativa, così come la presenza sulla panchina delle Merengues di Carlo Ancelotti. I dirigenti rossoneri vorrebbero completare con il campione belga quel vuoto lasciato da Calhanoglu in estate, coperto solo parzialmente dall’arrivo di Messias e dalla crescita di Krunic. Stefano Pioli già sogna di avere a disposizione un’arma importante per la corsa allo scudetto, potendo dare realmente battaglia all’Inter. Vista la scadenza di contratto del numero 10 nel 2023, è possibile anche ipotizzare un prestito con diritto di riscatto a giugno.