GF Vip 6, lacrime per la morte del figlio appena nato: racconto straziante

GF Vip 6, lacrime per la morte del figlio appena nato: racconto straziante davanti agli altri coinquilini. Un momento davvero toccante

GF Vip 6
GF Vip 6 (via Screenshot)

E’ stata praticamente l’ultima entrata nella casa del Grande Fratello Vip, ma già sta facendo parecchio parlare di sè. Patrizia Pellegrino è nel reality da meno di una settimana e si sta ritagliando il suo spazio. Alcuni battibecchi con gli altri coinquilini l’hanno vista in prima linea, al pari di momenti davvero molto toccanti. Ieri la ribalta l’aveva ottenuta per aver mostrato a Sophie, Clarissa e Miriana le cicatrici del suo intervento chirurgico al rene. All’inizio di quest’anno le era stato diagnosticato un tumore che fortunatamente è riuscita ad eliminare in tempo. Con il sorriso sulle labbra è stata proprio lei ad alleggerire il discorso, ribadendo la sua forza e il suo attaccamento alla vita.

Umore diverso, invece, quando confidandosi con Manila Nazzaro, ha raccontato con le lacrime agli occhi la terribile perdita del figlio.

La gieffina ha descritto il momento più doloroso della sua vita, ovvero la morte del piccolo Riccardo, pochi giorni dopo la venuta al mondo. Non a caso ha scelto di parlarne con l’ex Miss Italia, che ha vissuto un’esperienza simili, perdendo la bambina che aspettava da Lorenzo Amoruso.

LEGGI ANCHE >>> Rosalinda Cannavò racconta il suo dramma: terribile confessione – FOTO

LEGGI ANCHE >>> Simona Ventura, lutto per la celebre conduttrice: “Mancherai tantissimo”

GF Vip 6, lacrime per la morte del figlio appena nato: il racconto di Patrizia Pellegrino

Patrizia Pellegrino
Patrizia Pellegrino abbraccia Manila Nazzaro (Foto: Facebook)

Il giorno che dovevo andare a prenderlo è entrato Pietro, l’ho guardato negli occhi e ho capito tutto subito“, ha confessato la Pellegrino trattenendo a stento le lacrime.

Poi ha raccontato una storia davvero commovente: “Una mia amica mi aveva regalato un bonsai piccolino. Io l’avevo messo in camera. Sai che difficilmente i bonsai fioriscono. Il giorno in cui mio marito mi ha detto che Riccardo non c’era più è fiorito! È uscito un fiore bianco enorme, stupendo. Era lui che mi salutava. Non l’ho potuto salutare o vedere. Lui è il mio angelo custode. Ora io vivo per i miei figli e sono la cosa più bella che Dio mi ha dato. I miei successi. Mi sento una donna molto fortunata”.

Poi vedendo la Nazzaro molto presa aggiunge: “Scusami, però quando parlo di Riccardo non riesco a trattenermi, come quando anche tu hai parlato della tua bimba. L’avevi nella pancia e poi in un attimo tutto è finito”. Le due si sono commosse insieme condividendo uno dei dolori più grandi dell’esistenza umana.