Antonio Conte approfitta dell’imminente esonero e torna in panchina: ci siamo!

Antonio Conte ritorna in panchina. La scelta del tecnico leccese ha sorpreso tutti.

Antonio Conte festeggia la vittoria del suo Chelsea sullo Stoke City. 18 marzo 2017 (foto di Laurence Griffiths/Getty Images).
Il tecnico salentino festeggia una vittoria della sua squadra (foto di Laurence Griffiths/Getty Images).

Bello, onesto e scapolo. Non è il titolo di un nuovo film che uscirà al cinema, ma solo lo stato attuale di Antonio Conte. L’ex allenatore dell’Inter, dopo aver vinto lo scudetto con i nerazzurri è l’oggetto dei desideri di diversi club europei. Non solo i top ma anche quelli che hanno piani ambiziosi nell’immediato futuro. Il tecnico leccese ama le sfide, è risaputo ormai, e così potrebbe trovare la sua “home sweet home” in Inghilterra.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Inter, una stella va al Barcellona: non è Lautaro Martinez!

Ad attenderlo in Gran Bretagna ci sarebbero due club. Uno ha dichiarato in modo esplicito il suo interesse per il bell’Antonio. L’altro invece ha solo lanciato segnali, ha semplicemente fatto l’occhietto al pugliese. Tra i due litiganti però Antonio ha scelto con chi vorrebbe unirsi.

Antonio Conte ritorna in panchina, la scelta ha sorpreso tutti: esonero vicino?

(Getty Images)

A lungo si è parlato di un suo clamoroso ritorno alla Juventus così come di un possibile approdo sulla panchina del Newcastle, squadra da poco passata in mano agli arabi. Però tutte le voci, i rumors, non hanno tenuto conto del cuore di Antonio e dei suoi desideri. Difatti, secondo l’ex manager Jamie Redknapp, tra le voci su un assalto dei ‘Magpies’, il vero obiettivo di Antonio Conte sarebbe soltanto il Manchester United.

L’ex allenatore dell’Inter tiene d’occhio tutte le possibilità, ma la sua attenzione è soprattutto sui Red Devils, con Solskjaer in un momento non felicissimo e sempre in bilico. Nonostante gli investimenti faraonici, allo United sembra mancare sempre qualcosa, anche e soprattutto in campo europeo. Per questo Conte avrebbe “un occhio puntato a quello che succede a Manchester”, come ha appunto ammesso Redknapp a Sky Sport.