Calciomercato Inter, necessario altro sacrificio: via un pupillo di Conte

0

Calciomercato Inter, necessario altro sacrificio: via un pupillo di Conte e a breve potrebbe arrivare la fumata bianca.

Calciomercato Inter
L’Inter ha pronto un altro sacrificio sul mercato (Foto: Getty)

Le partite dell’Europeo hanno accresciuto a dismisura il valore di mercato di alcuni giocatori nerazzurri. Nicolò Barella è stato uno dei grandi protagonisti dell’Italia, segnando un gol decisivo contro il Belgio e facendo tanta legna in tutte le altre partite. Qualità e quantità che sono tornate utili anche nella finale di Wembley, nonostante non sia stata una prestazione di altissimo livello da parte sua. Lukaku e Perisic hanno fatto la loro parte con Belgio e Croazia, così come Skriniar con la Slovacchia (anche il gol contro la Polonia) e De Vrji con l’Olanda. Un rialzo dei cartellini che non può che far comodo ad una società in cerca di fondi per alleggerire il peso del bilancio in rosso. In realtà la cessione di Hakimi (circa 70 milioni) al Psg, dovrebbe permettere all’Inter di avere la liquidità necessaria per ripianare l’esposizione corrente. Ora c’è bisogno però di fare qualche altra uscita per avere il cash da reinvestire sugli acquisti. Simone Inzaghi, appena arrivato dalla Lazio, ha chiesto almeno un paio di rinforzi in ruoli specifici.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, sirene estere per Chiesa: il top club ha deciso!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, colpo a sorpresa dalla Francia: si chiude in settimana

Calciomercato Inter, è necessario un altro sacrificio: Gagliardini può partire

Roberto Gagliardini
Roberto Gagliardini con la maglia dell’Inter (Foto: Getty)

Le fasce laterali vanno rinforzate e gli obiettivi sono già stati dichiarati. Il duo spagnolo composta da Bellerin e Marcos Alonso è nei desiderata dei nerazzurri. Arsenal e Chelsea chiedono complessivamente 30 milioni (20 + 10) e non vogliono negoziare al ribasso. Questo spinge Marotta e Ausilio a cercare di piazzare il più presto possibile gli esuberi. L’idea è quella di sacrificare uno dei centrocampisti centrali e nella fattispecie Roberto Gagliardini. Uno dei fedelissimi di Antonio Conte, non rientra nella lista degli intoccabili e potrebbe finire ad un’altra compagine di Serie A. La Gazzetta dello Sport riporta la notizia, parlando di una richiesta di circa 10-15 milioni per il cartellino. I tifosi sperano che sia l’ultima uscita prima di potersi concentrare esclusivamente sugli innesti. D’altronde c’è un titolo da difendere e a Milano lo sanno bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui