Zona bianca, quasi tutta l’Italia allenta le restrizioni: le regole da seguire

0

Quasi tutta l’Italia entra in zona bianca a partire da questo lunedì. Bisognerà ancora indossare le mascherine all’aperto: cosa cambia.

Zona Bianca
Migliora la situazione pandemica in Italia (via Getty Images)

E’ un lunedì 21 giugno speciale per tutta l’Italia o quasi, con le regioni che entrano in zona bianca. Infatti a rimanere in zona gialla c’è solamente la Valle d’Aosta, che però da oggi non dovrà più osservare il coprifuoco. Una settimana che inizia con il bollettino Nazionale che recita meno di 1000 contagi (881 nuovi casi), mentre i decessi sono solamente 17. Gli italiani sono pronti ad abbandonare la mascherina all’aperto. Infatti da metà luglio Mario Draghi potrebbe allentare anche l’uso del dispositivo di sicurezza se non si è al chiuso.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Mascherine all’aperto, Galli a iNews24: “Vanno indossate sempre quando ci sono assembramenti”

A partire da questo lunedì festeggiano l’ingresso nella fascia con meno restrizioni i cittadini della Campania, Toscana, Sicilia, Basilicata, Calabria, Marche e provincia autonoma di Bolzano. In queste regioni nei ristoranti, all’aperto, cadrà il limite di persone ai tavoli. Mentre all’interno dei locali il limite rimarrà quello di sei persone per ogni tavolo. La penisola, quindi, si avvia ad una ritrovata normalità con l’apertura di tutte le attività di ristorazione con i cittadini che dicono addio al coprifuoco.

Zona bianca, resta caldo il tema mascherine all’aperto: possibile addio a metà luglio

Zona bianca
Mascherina all’aperto, possibile stop all’obbligo dal 15 luglio (Foto: Getty)

Con il miglioramento della curva pandemica e l’entrata in zona bianca di gran parte delle regioni entra nel vivo il dibattito sull’uso della mascherina all’aperto. Nelle prossime ore ci sarà una riunione del Comitato tecnico scientifico per esaminare la situazione della penisola e decidere quando allentare ulteriormente le restrizioni. Con molte probabilità, però, l’Italia seguirà la linea dell’Unione Europea, come fatto in questi mesi di emergenza. A richiedere un parere al Cts sulle mascherine all’aperto ci ha pensato il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sindacalista ucciso, l’amico denuncia a iNews24: “Sospetto che sia premeditato”

Il dibattito sull’eliminazione della mascherina all’aperto è sempre più caldo anche a causa della rimozione in Francia. Infatti Emmanuel Macron ha deciso di imporre il dispositivo di protezione solamente al chiuso. La stessa scelta arriva dalla Spagna, con l’Italia che potrebbe accodarsi a breve. Stando alle prime indiscrezioni, però, il premier Mario Draghi sarebbe pronto a seguire la via della prudenza annunciando la rimozione della mascherina a partire dal prossimo 15 luglio. Intanto l’Italia è pronto ad accogliere anche la Valle d’Aosta in zona bianca a partire dal prossimo 28 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui