Meteo, è la settimana dell’estate anticipata: preparate i costumi

0

Meteo, è la settimana dell’estate anticipata: dal 3 giugno la presenza dell’anticiclone aiuterà ad aumentare le temperature

Un’escalation graduale ma decisa. Per il calendario, l’estate arriverà solo fra tre settimane ma già nei prossimi giorni potremo avere un primo assaggio vero in tutta l’Italia.

Australia
(Pixabay)

Per un paio di giorni, fino a mercoledì 2 giugno, la colonnina della temperatura non salirà sopra i 28° di massima in tutta Italia. Da giovedì 3 poi l’alta pressione farà definitivamente breccia nel nostro Paese e allora potremo finalmente scoprirci un po’ di più per avviarci definitivamente al caldo.

Secondo le ultime informazioni sul meteo aggiornate alle ultime ore, la giornata più calda d questa settimana dovrebbe essere quella di sabato 5 giugno. Per tutta la giornata infatti le temperature saranno decisamente superiori ai 30° in alcune zone della Pianura Padana. E caldo è atteso anche in Toscana, nel Lazio de nelle regini tirreniche mentre sulle Isole sarà più ventilato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zona bianca, tre regioni pronte al passaggio: tutte le regole e cosa cambia

Meteo, le previsioni del 1° giugno: pochi e isolati fenomeni temporaleschi, vince il sole

Dopo aver visto il quadro generale dell’Italia da qui ai prossimi giorni, che ci introdurranno verso un deciso cambio climatico, vediamo cosa succederà in concreto oggi. In generale sono annunciate temperature minime in aumento su tutte le zone  alpine e prealpine dell’Est, ma anche sulla Sicilia occidentale e la Sardegna meridionale.  Le massime invece sono annunciate in aumento per tutto il Paese.

Meteo Caldo
(Getty Images)

Scendendo nel dettaglio, si tutto il Nord condizioni di tempo buono ma con un deciso aumento delle nubi cumuliformi In alcune zone potranno anche essere accompagnate  da deboli piogge che diventeranno rovesci a ridosso dei rilievi specialmente nelle ore centrali della giornata.

Invece nelle regioni del Centro e sulla Sardegna permane una condizione di stabilità tendente al bello anche se pure in questo caso sono annunciate nubi cumuliformi sulle aree interne. Anche qui potranno essere associate a rovesci o temporali sparsi nelle ore centrali della giornata.

Infine modeste velature sulla Sicilia che possono diventare locali addensamenti cumuliformi sulle coste meridionali, con deboli piogge o rovesci. Le altre regioni meridionali presenteranno condizioni di tempo stabile e soleggiato con temperature ideali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui