Ibrahimovic sotto inchiesta, il campione rischia grosso

0

Ibrahimovic sotto inchiesta per potenziale violazione delle norme Uefa, il campione del Milan rischia una squalifica pesante

Non solo i club che volevano aderire alle Superlega nel mirino dell’Uefa. L’ultimo nome nel mirino della Federazione europea è quello di Zlatan Ibrahimovic ma per un motivo diverso. Il campione del Milan, da poco tornato anche in Nazionale, è sotto indagine disciplinare per una possibile violazione del regolamento sulle scommesse.

Zlatan Ibrahimovic (foto Getty)

Da poco infatti dopo un’inchiesta del principale quotidiano svedese, l’Aftonbladet, è emerso che Ibra sarebbe tra i proprietari del marchio di scommesse sportive Bethard.com (con sede a Malta). Ma i regolamenti di Fifa e Uefa sul settore proibiscono tassativamente ai calciatori in attività di avere interessi economici in aziende che lavorano in questo settore.

L’articolo 12 dell’Uefa Disciplinary Regulations parla chiaro: “Tutte le persone vincolate dalle regole e dai regolamenti Uefa devono astenersi da qualsiasi comportamento che danneggia o potrebbe danneggiare l’integrità delle partite e delle competizioni deve cooperare pienamente con la Uefa in ogni momento nei suoi sforzi per combattere tale comportamento”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio-Milan, streaming gratis: dove vedere il posticipo di Serie A in diretta

Ibrahimovic sotto inchiesta, che cosa rischia se dovesse essere giudicato colpevole?

Secondo Aftonbladet la Federcalcio svedese sarebbe stata a conoscenza della questione almeno da tre anni e questo era uno dei motivi per cui a Ibra era di fatto impedito di giocare ancora in Nazionale. Poi però all’inizio di quest’anno il milanista era stato convocato di nuovo dal ct Andersson.

Calciomercato Milan
(Getty Images)

E adesso cosa succederà? Un ispettore federale invierà il materiale sull’inchiesta alla Camera giudicante, e toccherà a questa decidere come comportarsi. In caso di conferma della violazione, Ibra rischia una multa salata oppure una sospensione da tutte le attività legate al calcio per un periodo che va da 1 anni a 3 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui