Zona rossa e arancione, tutte le regole da seguire: cosa cambia oggi

0

Gran parte dell’Italia abbandona la zona rossa per abbracciare quella arancione. Andiamo a vedere quali regole cambiano a partire da questo lunedì. 

Zona rossa e arancione regole
Tutte le regole da seguire durante questa settimana (via Getty Images)

Quasi tutta la penisola a partire da questo lunedì entrerà in zona arancione, abbandonando così quella rossa dove ci sono le restrizioni più pesanti. Infatti saranno solo quattro le regioni nella zona massima di restrizioni e saranno: Campania, Sardegna, Puglia e Valle d’Aosta. E’ singolare proprio il caso dell’isola sarda, un mese fa in zona bianca ed adesso pronta ad adottare le regole più dure per ridurre il contagio.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ristoranti, bar, cinema e palestre: quando e come potrebbero riaprire

Ad oggi e con molte probabilità fino al 30 aprile, è bandita la zona gialla. Infatti il Ministro della Salute ha individuato questo mese come quello decisivo per stroncare la diffusione della variante inglese. Nonostante le pressioni politiche e del popolo italiano, infatti, si discuterà delle riaperture solamente alla fine del mese, se ci sarà il miglioramento della curva pandemica. Andiamo quindi a vedere le regole da seguire in zona arancione durante questa settimana.

Zona rossa e arancione, quali regole da seguire: cosa si potrà fare e cosa no

Zona rossa arancione regole
Covid, nuovo cambio colori e di regole (Getty Images)

L’Italia quindi si prepara ad affrontare una settimana con gran parte della penisola in zona arancione. Infatti la curva pandemica sta migliorando, anche se molto a rilento a causa della diffusione della variante inglese, più aggressiva e contagiosa. Inoltre durante questa settimana, 6,5 milioni di studenti torneranno in classe, con la scuola che ritornerà in presenza. Andiamo quindi a vedere tutte le regole da seguire durante questa settimana.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Sardegna zona rossa, Crisanti a iNews24: “Non doveva entrare subito in zona bianca, misure sbagliate”

  • SPOSTAMENTI – Per quanto riguarda gli spostamenti il quadro cambierà a livello locale, con regole più restrittive in zona rossa, rispetto a quella arancione. Infatti nella zona color arancio sarà consentito uno spostamento al giorno all’interno del proprio comune, per andare a trovare parenti o amici. Inoltre lo spostamento non potrà avvenire in più di due persone.
  • BAR – Sospese ancora le attività all’interno dei locali di ristorazione. Fino alle 22, comunque, è consentito l’asporto con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Mentre invece non ci sarà nessuna restrizione per la consegna a domicilio, invece l’asporto sarà consentito fino alle ore 18.
  • PARRUCCHIERI ED ESTETISTI – Saranno aperti tutti gli esercizi commerciali in zona arancione, con gli orari già noti nelle scorse settimane. Gli esercizi commerciali, infatti, resteranno chiusi in zona rossa. Nei giorni festivi e pre-festivi, invece, all’interno dei centro commerciali saranno aperti solamente farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, lavanderie e tintorie, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie.
  • SPORT – Fino al 30 aprile resteranno chiuse palestre e piscine. Mentre invece in zona arancione sarà consentito fare attività fisica all’aperto, anche presso aree attrezzate parchi pubblici, rispettando comunque le distanze di sicurezza. In zona rossa invece è sospesa l’attività fisica presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, del proprio comune sia all’aperto che al chiuso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui