Meteo, Pasquetta tra freddo e neve: nuova incursione invernale

0

Sarà una Pasquetta dal meteo a dir poco invernale. Infatti una nuova incursione fredda farà irruzione nella penisola a breve: andiamo a vedere cosa cambia.

Meteo Pasquetta
Torna il maltempo sulla penisola italiana (via Pixabay)

Non si ferma il maltempo sulla penisola italiana, con il meteo che nelle prossime ore subirà un colpo di coda dell’inverno specialmente durante questa giornata di Pasquetta. Infatti una massa di aria fredda è in discesa direttamente dal Polo Nord, che darà vita ad una fase decisamente movimentata. Inoltre questo sarà solo un primo passo verso un ulteriore peggioramento meteorologico, che da martedì vedrà anche un crollo delle temperature.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Astrazenca sospeso, Galli (Sacco) a iNews24: “Qualcosa non quadra, lo stop deciso per questioni politiche”

Ma non solo, nelle prossime giornate non si esclude la caduta di neve in pianura e soprattutto delle vere e proprie gelate durante la notte. In questi giorni avremo anche tantissime precipitazioni su gran parte della penisola. Dopo aver colpito le regioni meridionali, le piogge colpiranno gran parte delle regioni settentrionali e centrali. Lievi miglioramenti solamente nella seconda parte di settimana, dove vedremo il ritorno del sole. Andiamo quindi a vedere cosa succederà in questo lunedì.

Meteo, Pasquetta tra sole e piogge ad estremo sud: la situazione

Meteo Pasquetta
Regna l’incertezza meteorologica durante la giornata odierna (via Pixabay)

Durante questa giornata di Pasquetta avremo uno scambio di masse di aria, con quella fredda che sostituirà la massa di aria calda. Infatti sarà un lunedì diviso tra meteo soleggiato e piogge in discesa all’estremo sud, in attesa di un peggioramento nelle prossime ore. Infatti è in arrivo un nuovo e più intenso fronte  carico di aria fredda di origine artica. Andiamo quindi a vedere cosa accadrà sui tre settori italiani.

Sulle regioni del Nord Italia avremo un avvio di giornata abbastanza soleggiato. Durante la giornata, invece, avremo un graduale peggioramento con un progressivo aumento delle nubi soprattutto sulle regioni di Centro-Ovest e sulle Alpi, dove avremo la neve pronta a cadere a partire dai 1200-1400 metri. Le temperature subiranno un ulteriore calo, con massime che oscilleranno dai 14 ai 19 gradi.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Denise Pipitone, sale l’attesa per il test: parla la madre Piera Maggio

Mentre invece sulle regioni del Centro Italia avremo il sole prevalentemente, ma con  peggioramenti nel corso della giornata. Infatti durante le ore serali avremo un graduale aumento delle nubi che copriranno i cieli centrali. Inoltre avremo anche le prime precipitazioni sulla alta Toscana. Le temperature continueranno a calare lievemente, con massime che andranno dai 14 ai 18 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia avremo una situazione in peggioramento rispetto al resto della penisola. Già durante le prime ore della mattina avremo tantissime nubi tra Calabria e Sicilia. Infatti su queste due regioni avremo piogge già al mattino, pronte a resistere durante il corso della giornata. Le temperature anche qui saranno in peggioramento, con massime che oscilleranno dai 13 ai 18 gradi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui